Justin Trudeau ricevuto da Papa Francesco. Ma è la moglie del premier canadese Sophie ad attirare l’attenzione… | Attualità presa d'oca canadese

Justin Trudeau ricevuto da Papa Francesco. Ma è la moglie del premier canadese Sophie ad attirare l’attenzione…

Dopo i Trump, ecco i Trudeau. E anche la moglie del premier canadese si adegua al protocollo vaticano

Sono giorni di incontri importanti per Papa Francesco. Dopo aver ricevuto Donald e Melania Trump (GUARDA), il pontefice riceve in udienza privata anche il premier canadese Justin Trudeau. E la moglie Sophie, bellissima. Con i soliti sguardi di intesa… ma anche con quell’espressione di Papa Francesco che ha fatto il giro del mondo già in occasione dell’incontro con i Trump – FOTO | VIDEO

Anche Ivanka Trump ha sedotto tutti da Papa Francesco – GUARDA

< petfofrx. canadá ganso usastrong>IL PREMIER CANADESE – Il premier canadese Justin Trudeau è una sorta di star: giovane, bello e aitante, ha conquistato velocemente i social. Ma anche la moglie Sophie Gregoire-Trudeau ha saputo ritagliarsi il suo spazio. Da First Lady elegantissima e bellissima. Come, appunto, in occasione dell’incontro con Papa Francesco.

La sfida di look delle First Lady al G7 di Taormina – LEGGI | FOTO | VIDEO

IN NERO, CAPO COPERTO – E anche Sophie si è adeguata al cerimoniale vaticano, con una mise nera e il capo coperto. Come d’altronde già avevano fatto pochi giorni fa Melania e Ivanka Trump (GUARDA). Perché quando si incontra il Papa, le regole sono feree…

 


presa d'oca canadese

canada goose klær
ガチョウコート
canada gé vancouver
Canada goose london
mensen jas goose jas

I FESTEGGIAMENTI PER IL 25 APRILE l PBOPOSITD DI CAPI STIPEIIIlD. IL COMUNICATO FINALE DELLA CONFERENZA PARIGINA Il Consiglio Atlantico ha ribadito

Dimensione: px Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I FESTEGGIAMENTI PER IL 25 APRILE l PBOPOSITD DI CAPI STIPEIIIlD. IL COMUNICATO FINALE DELLA CONFERENZA PARIGINA Il Consiglio Atlantico ha ribadito"
  • Domenica Giordano
  • 1 anni fa
  • Visualizzazioni

Transcript

1 _.\.nno IV., Numero 99.=:...;:.,_ Lunedi 27..;, Aprie I953 I Corriere Somaia dea QUOTIDIANO DI MOGADISCIO TELEFONI I)IBEZONB.... 8BI).\.Z0N> E CRONACA,uuaNSTRA.ZION>.. A.P.8. 2 A.f..S. 7 A.P.I.S. 2 * LA CAMPAGNA ELETTORALE IN ATTO ABBONAMENTI ADU&Ie So Semestraw.,. t. Trmestrae So. 8,60 - Am~ ~ W!c pubbuct So.!6, PRIZZ.O.INT. ti,;.. I FESTEGGIAMENTI PER IL 25 APRILE PBOPOSITD DI CAPI STIPEIIID La ~iornata ~i ieri caratterizzata ~BIBbrato in. tutta t~ia ~~.~~~;~~;~. ~a otre ~uemia ~iscorsi ~oiici ~m~:. o~~~.~.~~b<o~~~~~.ii~i~~~~~~~ If~~~~:t.:t~~~ ojfestutooi per sottotoeare ti stgotftcato dea ricorrenza Per a prima parte dea ettera, ne- Pa.tttcoare Interesse per t dtscorso deffon. De G asped a a quae autore ricorda quae sono Miano -- Sceba e Saragat a Roma -P I pdrogradmma dde ROMA. 27_ parteciparono in arga misura sia ne- ;~~r_:tved!~:fo~.psdi - de~ 5 0 ~Pipeere=en! t incontrano nuovamente i test enti e e ue In tutta Itaia è stato ceebrato sa- e formazioni partigiane che ne cor-. da U C G L bato con austere cerimonie civ e po itaiano di iberazione~. concordi. Non soo, ma due recenti!sj- Camere per concor re a dsposte a a miitari ottavo anniversario dea - Anche a stampa sottoinea con un.- me circoari, a prima, de Capo dd- ROMA, 27. La tampa itaiana commenta favorevomente. questa mattina. i risutato de}.;. Conferenza at.antica di Parigi. \ieoe rievato come a conferenza si sia chiusa dando una prova deunità che.ij.o e nazioni aderenti a patto :tantico deua difesa deoccidente. Uoa.nie è i riconoscimento de vaore cbe acquista per a Comunità affermazione dea necessità che e esigenze e conomiche camminino di pari passo a quee miitari. ispira inotre sicurezza a <:Onstat:az.ione che i Consigio atantico abb2 confermato esigenza che occidente- si mantenga in vigie difensiva di fronte ae cosidette iniziative russe di distensione. J Presidente de Consigio, on. De Gasperi, ha ribadito in una conferenza aa stampa questo risutato fortemente \J.Ditario de Consigio atan~ico e a s tampa non manca di dare i dovuto "sato a pensiero de Presidente itatano. Ne. pomeriggio di ieri Jon. De Gaspen si è incontrato aambasciata ditab- co Ministro degi Esteri oandese Beyen. Si ritiene che i due uomini poitici abbiano avuto uno scambio di dee sua conferenza dei Ministri degi Esten dea Comunità europea cbe si Ttuntra a Parigi i 2 maggio. Subito dopo ij Presidente de Consi ~o h,: asciato Parigi per rientrare in <h... Egi ha tenuto ieri un discorso pobtsc.o a Miano, discorso che segna apenura dea campagna eettorae -deon. De Gasperi. Fra teri e sabato, si sono svoti, io tutta Itaia. ben 2300 comizi. Haono pariio tutti i maggiori esponenti dei pamu in izza. Otre a discorso de Presidente de Con tgho. ha parato i Presidente dea Camera Groncbi a Boogna, i eader SOCJ<d-democratico Saragàt a Roma ed esponenti iberai, repubbicani e deoppo~i zione in atre città. i._imstro dein temo, Sceba, ha a oerto a Roma a campagna eettorae per " D.C. I Ministro ba precisato i carattere dea otta eettorae e a po ~IZIOne de smgoj partiti poitici. Egi ha ""acemente poemtzzato con e sim~trt c con e destre, ed ha iustrato i biancto d cinque anni di governo. Sceb" ha deuo, tro~ atro, che un profondo nesame va compiuto circa i com Pii deo Stato e organiv,.azione dcetic enz.o. dei suot i\tituti: Paramento m pnmo uogo. La revisione deorgao.2.zd.one poitica costituiooae itaiana st impone pcrchè, ha detto Sceba, mentre -,ut terreno economico i rap poni frd St.. to e cittadino ODO profondamente nnnovat, >UI terreno poitico que.s rapporti si svogono >U indirizzi cbe, g~a criticati ne secoo scorso, non n pondono pu ai~.: compesse esigenze ddd VJI;, associata e moderna. C~;r:.:tcre argamente programmatico ha avuto ti discor;o che on. Saragat h4 pronucato a Roma. [.ettore que )(a vo< puot scegiere. ~arà o «sogan de PSDI. J P<iD insieme a PLI t a PR rnetter.anno in riievo nea IO ro <:<trr p-.. gna eettorae i fao che voto ;;d e.s dato non andrà comunque disperso Lo sogan» dcon. Nenni è: JO\iCCe queo dea aternativa!>o~.o t.t h< e tr;,e origine daa nuova taca de P) che si prc~cntcra a corpo eettorae dviso da PC!. I quotdano \OCJa-democrati.;o ~ Gu:.ia pubbica i programma ccm i quae PSDI si presenta agi cettjri. (j~ obiettivi dd pa.ruto per i pro \~ i :toj qutnqucnn o sono: I. J La pit.ce nea ibertà e neu.t \oiùanc~ dci popoi. 2. O<:casjoni di avoro per tutti. 3.) Uo s ~tema di sicurezza ~ociaje che Offra.t utti a concreta garanzia dct:.. berazione. gh articoi sgn.ftcato dea rtcor- Ufficio Affari Interni de 27 marzo e coettività in ogni evenienza. A Trieste sindaco ha anciato un renza osservando come. virtuamente a seconda, di S.E. Amministratore, dd 4. ) U na sstemat.ca. auone d ass >ten- manifesto aa cttadnan.za a dove 25 ri- concusa a guerra, 25 aprie apr Je, dirette a tutti i Commissari corda che mentre a ba de apri- su pano?otco sociae, Itaia sia. Regionai ed ai Residenti, richiamano za dea giovent. e a. Patria ha rsoevato a sua sto- stata rcondotta. a contatto dee - atteozj one dei predetti funzionari sn- 5.) riconoscimento aua donna di ra ae atezze dea sua tradizione, bere democrazie tra e quai ora, es una competa eguagianza di diritti po. per triestini e p er frateu istran, sa vaidamente opera. - a necessttà che, Capi dee Cabie vi.. itici, economici e sociai. nonostante sacrificio eroico di m- un momento storico si è aora. con- vano presso e Cabie e non si aouta- 6.) Un migioramento decisivo nea gaa di combattenti per a ibertà, euso ed un nuovo cico si è nzato. nino senza giustificato motivo per recaramministrazione dee risorse nazionai. non venne né a vera pace né a gu- Si rieva anche come unatra dura si a centro de Commissariato o a Mo- 7) U sttza. «Da ricordo de nostri morti, otta sia comnctata. per a rcostru- gadiscio. I Capi sono dei funzionari o na azjone continuata per un a to concude manifesto, sorge oggi più d f t t to - iveo di moraità in ogni manifestazio- vivo richiamo aa concordia e a- z one e paese, or emen e prova banno gi stessi doveri che hanno gi ne dea vita pubbica. unità di tutti gi itaiani, perché dae distruzioni beiche p er a paci- atri funzionari. Essi per aontanaai Per raggiungere tai scopi, vengono presto rispenda suistra martire a fcazone degi spiriti. da oro posto dufficio che è a Cabia. proposti i seguenti quattordici punti: uce di queaba dbertà e di pace, A otto anni da aora, non SI può devon.o avere giustificati motivi e a auche ha iuminato u nuovo cammino non riconoscere che Itaa, ragg.un-.. d. tà.... _.) una crescente soidarietà costrut- ditaia ~. ta con e eezioni de 8 aprie 948 tonzzazjone e a supenore autorr i..~~;; tiva tra i popoi de mondo; Le manifestazioni con cui Itaia a sua nuova struttura democratica. opinioni espresse quindi in propositc 2.) una pi profonda ed ampia soi- ha ceebrato ottavo anniversario costituzionae e paramentare, ha da sig. Abdirisak, non soo coincidono darietà costruttiva ainterno dea co- dea iberazione, spesso si sono me- compiuto un gigantesco cammino tan co punto di vista deamm.in.istrazioue. munita itaiana: scoate con comizi eettorai. to ne settore economico quanto ne ma si può aggiungere che per d.isposi- 3.) una scuoa democratica che, nea Grandi manifestazioni patriottiche set~re poitico racquistando cosi, zioni deamministratore e Auto~. ~ ibertà dea coscienza, dedichi inte- s sono svote come è stato detto. In ~~tee ~~ ~ia.;~~fo~~a;~~na~i Ifa~~ Regionai saranno dora innanzi moto. etto e i carattere dea gioveot e for- tutte e città ditaia (In onore dea compete. severe ne pretendere dai Capi rosser- Resstenza. mi cittadini Liberi, utii a se stessi e a- Tutte e organizzazioni combatten- E una constatazione di fatto que- van.za dei oro doveri, primo fra tutti a coettività; tstiche, dae associazioni de parti- sta, si rieva. che c porta ad augu- queo di vivere con a Cabia cd in 4.) per i giovani a corresponsione di gian! e quee de cofbattent e de rare e ad augurarsi che e voci che mezzo aa Cabia dove devono esaeguae saario a eguae avoro indipen reduci e de mutiati e degi invaidi, si sono azate nee città e ne paesi citare e oro funzioni dentemeote daetà; hanno Indetto numerosi comizi, ne dea Penisoa. a ceebrare a rcorren- La seconda parte dea ettera de si&. 5.) riconoscimento aa donna dea e- corso de quai ph) autorevoi espo- za dea berazone per tutti gu uo- Abdir.isak. ci sembra invece de tutto.inent deantifascismo e dea resi- mini di buona voontà e di sada coguagianza di retribuzione a eguae pre- stenza hanno ricordato significato scienza tendano a coaborare con te- nesatta. stazione; dea ricorrenza. naca e con fede p erchè non mai si Egi sostiene cbe c nea provincia di 6.)un: decisiva revisione dei modi, Tra e più importanti manfestazo- interrompa ne tempo che verrà, a- Mudugb, come in atre provincie, moti dei metodi e dei congegni deuammini- n vi è quea svotasi per nzatva scesa verso una radicae rtcostruzio- Capi siano stati destituiti daautorità strazione dea cosa pubbica e un co- d eiassocazion e Partigiani (orga- ne e verso una più estesa e profonda amministratripe per ragioni poitiche e stante e severo sindacato su di essa, ntzzazione de partigiani che si con- armona degi spiriti: con a pace, per :ostituiti con eementi anti indipenden.- trappone a ANPI ) a Bettoa, in pro- a pace. 7.) una difesa dee conquiste fonda- vncia di Piacenza, con Intervento Soprattutto così, si rieva n.fine. so- tsti». Tae asserzione è decisamente armentai dei avoratori ottenimento de generae Cadorna e d eon. Enr- no stati degnamente ricordati ed ono- bitraria percbè tutti i Capi ric.onosciuti c. costante di migiori condizioni di a- co Matte!. rat tutti cooro che aitaua diedero quindi stipendiati daammìnistrazione,. voro; LANPI, da canto suo. ha rivoto un U pensiero ed U avoro e persero a vi- vengono eetti, a maggioranza di voti, i messaggio agi Itaiani in cui è detto ta nei rschj tremendi e taora eg- regoari "scir,.. La oro nomina quindi 8.) una egge organica per a sicurez- fra atro: c Lunità che già atre vo- gendar di una guerra Impacabie, va non è cbe espressione dea voontà za sociae; te ha permesso a popoo Itaiano d sta, su moti fronti e su più fronti. dea popoazione. 9.) una otta incessante contro e po- superare gravi pericoi è oggi più che LItaia!Ibera e democratica si è mai necessaria per savare a costtu- inchinata commossa e con perenne Non sappiamo se quache Capo sia sizioni e e condizioni. monopoistiche. zone r epubbicana e indipendenza riconoscenza innanzi a propri figi s tat o d es :t... w t o, ma se o e stato a ò è auraver,.o una magtstratura spec ae; nazionae. conquiste deja otta di I- caduti per a vttorta e per a ibera- sicuramente avvenuto percbè a sua no- (Continua tn sesta vagina) beraz!one aa quae sodati Itaiani zione. mina, effettuata prima deamministrazione Fiduciaria non rispondeva aa voontà dea Cabia. Atra osservazione che ci fa pensar& che dietro a firma di Abdirisak Ha~ gi Hussen, si nasconda quache Capo scçmtento, è quea cbe accusa r~ nistrazione di retribuire tauni Capi con. assegni maggiori in confronto di atri che pur banno a stess.t mansione. E esatto che vi è una differenza tra gi assegni dei Capi ma tae differenza che è determinata unicamente da criterio che vanno retribuiti in misura maggiore i Capi che amministrano popoazioni più Gi undici punti de comunicato.. Stabiiti in comune accordo i programmi dea numerose e che svogono quindi un avoro pi intenso. Datra parte non bi N.A.T.O. a breve e unga scaden~a., La prossima sessione, ne mese di ottobre sogna neppure dimenticare che assegno ai Capi non è un V\ro e proprio IL COMUNICATO FINALE DELLA CONFERENZA PARIGINA I Consigio Atantico ha ribadito i suo voto fondamentae: costruire a pace ROMA, 27. Si J chiusa sabato undcestma sessione de Consigio Atantico. La prossima sessione si terrà ne mese di ottobr<. I comuncato finae dea conferenza è articoato!.n undici punti. VIene confermato che! Consigio ha stabiito, di comune accordo, programmi d<>a NATO a breve e a unga scadenza. Un programma miitare definitivo è stato stabiito per anno In crm;o, ed è stato tracciato un programma provvisorio per I 54. A srgutto Cengn s~;o n ea NATO dea Grecia c dea Turchia, voume dt e forze miitari assegnate a comandi supremi diia NATO verrà sensibimente accresciuto e a oro effcac:. nettamente migiorata. Listruzione è!n fase d costante migioramento In tutti ~;ettor. Inotre è :>tato reaizzato, prosegue comunicato. un acrordo non soo su fnanzjamcnto comune dea seconda parte c dea quarta parte d c- programma dj Infrastrutture, ma anche una formua di suddivisione dee spese appicantesi a programmi che comandi supremi presenteranno ne corso de periodo di tre anni a partire de 954. Lammontare totae sart. di circa 250 miiardi di franchi francesi, sotto riserva di approv:.tzone da parte dc paramenti. Tai programmi comprenderanno avori di diversa natura c coé: a< rodrom, tee-comunicazon, oeodotti, basi navai. attrezzature portuai, Instaazioni radar. Consigio ha pure esaminato con a massima attenzione diversi fattori di natura economica e finanziara che!imitano o sforzo difensivo. riconosce-ndo eh! I sano svuppo dee economie nazionai e aumento dt forzi miitari devono venre posti suo stesso pano e procedere di conserva. In questo spirito governi det paesi mt-mbr e I ~tgrc tarato nternaztonar anno stabto un sistema per PfJ)UIarE programmi di t)roduzioc combinata. Lobh ttvo finae è, da una parte, consentire che a produzione dcn:.va de J>re~ europei ne quadro de oro banr nazona. :. cftettu n e modo pu economico e, daatro, rendt re maggiormente efficacr a produzione dea difesa europt a. II comunicato ruevu ancora che a r! dea dift-sa civie e deorganizzazione cve In tempo di guerra. D Consigio ha rta.ftermato I grande Interesse che esso attribuisce a progressi dea cooperazione tra pue ~ dea NATO n e settori economico, sociae e cuturae. Ha Preso nota con soddisfazione deiniziativa recentemente annun ~atu da PrE-sidente degi Stati Uniti, drta a.tacta.re a souzione de probemi posu!n acun! paesi daa sovrapoponzone. Su pano poitico esame dea situazione Internazionae ha :riveato un competo accordo In SEno a Consigio. spec" per quanto si rft.>risce aanaisi dfe rece-nti iniziative sovietiche. c Nea misura in cui gt avvenimen t - rieva testuamente n comunicato - provertmno che tai nz.jat\ve cottuscono A.utentci sforzi per ncggorre a tuazone> Internazionae. essi saranno accoti favort.>vomentc da governi membri. cht> hanno sempre treato ogn possbui.\ di promuovm e a pace mondiae~. Con Importanza Consigio ha constatato che nua è ancora avvenuto capace di attenuare fondamentamonte a minaccia prima che p~sn sna. sicurezza de popoi iberi. I persistere di tae minaccia trova a sua espressione pù evidente nee forze mttnrt, considerevoi c costnu- (~o:outnu, iu 5" pngna) stipendio, essendo i ap personai~ che per a oro posiztone sociae neinterno dee Cabie. ùi tae stipendio non pos~ono aver bisogno, ma piuttosto una indennità a titoo di rinborso dee spese cui neesercizio dee oro funzioni vanno incontro.. ~ con qu~sto speriamo cbe i sig. Abd nsa.k. Hag Husseo o ij Capo scontente:> che s~ nasconde dietro questo nome, sm soddisfatto dea risposta. f NORD-SUO -E-ST--OV-ES--.TJ CATANIA, 27. E entrato in attività nea PUa di Catania secondo pozzo d metano con una pressione di 55 atmosfere ed u na produzione par a Quea precede\le, coé metri cubi gornaer. MILANO, 27. E partito da Miano piccoo coro de conservatorio GiusE-ppe Ver-di che te-rrà n Copenaghen tre concerti d musica ttaiann cinquecentesca e verdana. ROMA. 27. Ne corso deo scorso anno e tm. portazoni tanne di gomma sono state pari a 46 mia tonneate. Quanttatvo pressocché uguae a queo de 95..! partecipazione degi Stati Uniti a me<~:zo de crediti od sh.ore s aggiungi a con t rbu i dt paesi CU!Ope c :,voge un ruoo moto importante, ne quadro di queste reaizzazioni. Ne rapporto a Consigio segretario gt>n t>rne ha messo n riievo a stretta coaborazione c:>stcnte tra gi organismi cv c miitari deia NATO ed ha Iustrato I avoro de segretarato nt rnaztonnc. Vengono anche ctat t progressi de diversi e numerosi studi tecnici Intrapresi ne sotto

2 .. Lanedi 27 aprie 953 c I Corriere dea Somaia :t Cro]J.aca 4i )ogadiscio e deinterno := ALLA "LuccioLA", sabato sera La sosta deii"aitair" Le piogge a ~8 DORA Ross Ba avuto uogo sabato sera ne me JaVigioso giardino de Circoo La Luccioa a c Prirna Festa annuae de- JU studenti,_ Gi invitati erano ricevuti a invresso dai componenti de Comi tato studentesco, costituitosi per Zocca- 3fone e che otre ad aver provveduto o tutto f avoro organtzzattvo dea tuta aveva deciso istituzione dea c Puce ). Si trattava intatti di un originae COJ)Ticapo rotondo a coori diversi a :secondo dei vari Istituti di apparte- 7\enZa degi studenti. Naturamente i copricapo era arricchito, secondo una uanza goiardica, da ninnoi, amuùtt ed ornamenti vari, disposti con vusto bizzarro e spirito ptù. che vivace. Ai ritmi deorchestra B emonte Aanno avuto inizio e danze che Si so -no protratte ininterrotte sino ae 23,30 ora in cui è stato eetto, a suffragio universae, o studente più.,bbone e ne contempo con e mit7tori votazioni. E risutato vincitore o studente Oonz che ha ricevuto da Comitato un primo premio simboico.. ~JU!ft ad Aua e a candaa ~~~i~~~::~~~~:ts~~~t. ~~~R/~A~~D;~::~,~::~ LAvviso-Scorta Atafr t: giunto er LE,5j mattina ae 6,30 a candaa ed è ripartito ae ore, diretto a Bender Afgot-Baidoa: intran.sita_bie. Cassm, ove sbarc herà. U dottor Puc- Pista b coni. Pista per Merca: intransa e.. b " I Residente d Candaa dott. Longo Pista Afgoi-Uanc Uen: ntransta e. e etta Regi netta" per anno 953 ha accompagnato per una vtsita aa Ginnasio prof. Mario Vfoiesi ha coto occasione per sautare i suot a ttnni e tutto i mondo studentesco che ha accoto con m cado appauso e commosse paroe de Preside in procinto di asciare a Somaia. Le danze hanno proseguito fino a tardissima ora caratterizzate da brio inesauribie degi studenti che ha travoto anche gi intervenuti ontani, da tempo, dae scuoe. QuaSi a competo ed eegantissime e intervenute, rigorosamente in smoking, gi intervenuti, ambiente cordiae, vivacissimo, iuminato aa per ezione.. Lorchestra composta anchessa da eementi in c puce, ha assoto bene i suo compito e cosi dicasi di tutti i componenti de Comitato compresi ed interamente assorbiti da grave, impegnativo incarico di organizzare u na testa e portara a termine in modo cosi briante. Ora fino a prossimo anno avranno modo di riposarsi. Ne hanno davvero bisogno. fiumi nave Itaiana cap e notabu, rappresentanze dei partiti ed aunni de 88 e scuoe. A Lugh: Jjveo Giuba metri, st~~o g~~~ufa~ma Aztafr aveva so- BOLLETTINO METEOROLOGICO N pago;.. Z Avviso rte che con effetto da, 2& Si avve v si r enderà vacante a ~ maggio /eita. Rivendita di gen eri a.ustionc. e diversi a Viaggio Duea men art. degi AbruZZI. Chiunque fosse i n tc r ~ s~ a to. ad a..eu. mcre in proprio _ ed~c ~CI ZI~eci d~ e ~~ vendita. potrà m trtz?:ar 953 man"*. ntro i 5 maggio a a scn.tta e dea Società Agricoa It&o c zio ~~ che si riser va i giudizio k-- r5 sw.omda acu ;bte deaggiudicazione. Per sc hi arimen~i e con~scenza.dee condizioni base, st prega nvoge!"st aua Direzione dea S.!-.I.S. a Vt.agg!r, Duca degi AbruZZI ~p~u re ai T.Jtftcto dea stessa in MogaciscJO. Società Agricoa Itao Som 4 JG Spettacoi doggi CINEMA BENADIR - c Nessuno dne a marti, e cnegtomae. CIN EMA CENTRALE - c La 8~ Dopo uno scambio di visite fra Temperatura massima ~~ ~ Rompicoo tn teehnooor e etnesot!:&- comandante dea nave ed Resden- Temperatura mtnjmn. Km.-ora 9 : 3 e. te dott. Natai, savano a bordo, per vento prevaente sw mm. 30, una vsta, 3 capi e notabu e baro- Pioggia.. CINEMA EL CAB - c Cbabut Savor a tuin bn dee scuoe cu veniva offerto da M a reo er i aiorno 28 ap r~e 953 Indiano comandante Romano un rinfresco. ALo. ma.rea ore 03,20 ed ore Quache ora più tardi Residente B$a marea. oro 09,5 ed ore 22,0 4 CINEMA HADRAMUT - «fanan e Tutp CINEMA-TEATRO HAMAR - «Margie In tecbncoor e documentaro. offriva una coazione In onore de comandante e degi uffica dea nave. Ne pomeriggio, mentre continuavano e vste aa nave da parte dea popoazione, R esidente ed acun! connazionai d Aua ~compagnavano gi ufficiai in gita a Ras Fuch, gita che terminava con un rinfresco In casa de Residente. In serata comandante of!r!va un pranzo cu partecipavano U Residente ed acuni connazona. LAvviso-Scorta taano ha suscitato vvssmo interesse ed entusiasmo in tutta a popoazione che ha riservato agi ufficiai ed aequipaggio una festosa cordiae accogienza. CRONACHE GIUDIZIARIE Movimento de pozeto SUPE RC INEMA - Giorno 26 corrente: Arrivi: M/ n c Giuiana Fasso, (bandiera i- taiana) da Aden. Sambuco c E Haraf, (bandiera Muscat and Oman) da Mombasa. Sambuco c Hasan (bandiera Muscat and Oman) da Zanzbar. sambuco c AUuatan (bandiera Hadramut ) da Lamu. sambuco c Gohara, (bandiera itaiana) da Merca. Sambuco c A Fada (bandiera Hadramut) da Zanzbar. sambuco c: Sahaa, (bandiera itaiana> d a Mombasa. sambuco c: Sudi Saam, (bandiera - taana) da Mombasa. e cinegiornae. c Musica sue n~n oe a Annunci Econoici NUOVI arrivi a Ma.gazzen Patrta, ~~ per bnb Ja.ccat con fiancate, ettt eoc ~p a era in ferro, reti aa turca da D3. piazza e tua piazza e mezza. LA DITTA C. BERTANI annuncia nuo" arrivi di patate. saumi di Peino Pnza, parmigiano, formaggi teneri, vini da.potito ricco assortimento. mar aa e vermouth stus, aceto Itaiano. pasta e farina. c~ pe,. di prtrna quaità. Prezzi convenienti. n. giorni e cipoe. VSITATECI! CEDESI avviata autorimessa posizione cen R iprese e danze, si è giunti su tardf aestrazione dea otteria che ha distribuito numerosi premi offerti da& fjarie ditte di Mogadiscio nonché Rivogersi Porro. - Sambuco c Munassar (bandiera i t a- I trae. Acquista.st 00 utno tipo U!!ta. _..:.:...;....;._:,_~-- - ::.: Uana, da Merca. an4 beissima bamboa messa a dt- J Sambuco c Barakat, (bandiera aaa- ALIMENTARI IMPE RO. Vasto assortimento 3PO$iZiOne dagi organizzatorf dea na) da Mombasa. di tutti generi anentar. I znjguon ata. prodotti itaan. Prezzi ridotti, macima FTattanto Si era creato a cima partfcoare per eezione deattesissima MENTARI IMPERO. o proçes.sq a car:go Mr~:~~L~~~~aM~~~-0) (bandiera i- convenienza. Provate e gudjeate ALi Beginetta degi Studenti, per tutto anno 953 fino aa prossima testa de 954. degi Abga Matan e Murosada Septi Domani sera aiihamar OCCASIONE... Vendes Intematona oesante, 2 Lancia Ro. con motore d scorta. un rnorcbo e una moto bcindrca In buono stato. Rivogersi presso Ber Dopo a sfiata dee numerose cangom Antono (Nuovo Forno - ~ Abergo Vittoria). fidate, tutte studentesse che sf esfbithjno a ritmo di samba e di beguine, a centro dea pista è stata coocata unurna entro a quae tutti gi inter ~>enuti hanno deposto a oro scheda eettorae. Unapposita Giunta per. e Eezioni composta da eementi d~ tncscusso probità ha proceduto pot ao SJ)Ogio dee schede.. Davanti a tutti gi st,udenti m ginocchio a centro dea pista è stata ffocamata Reginetta per ann~ 953,.ra giovanissima Dora Rossi. Bto~da, sorridente e davvero moto cartna, che però ha avuto poi i suo attimo di emozione davanti a microfono.. Subito dopo i Preside de Ltceo Gi impcdati c:omparsf davanti a TtibCHae., "8 tt sonao ~egfonae che ha inftfato sabato i processo erre o a - " VERMOUTH ITALIANO stuso.quatà ot. n 5 febbraio scorso, ne primo pomeriggio, in ocaità Apte, nea circoscrtzone d Baad, un gruppo d Abga, Rer Dne Matan, aveva un vioento scontro con un gruppo dea cabia Murosada Sept. n motivo deo scontro fu ~certato nea contestazione per possesso di un got (appezzamento di terreno non cotivato per faro riposare) ed U biancio in Vittime fu di due Matan Abga uccisi, atri due fert non gravemente insieme con un Murosada Sep- Esercitazioni di tiro tt.intervenuta prontamente a Potza, La Residenza di Mogadiscio informa insieme con e autorità, dopo una un ga ricerca de gruppo Murosada che i pubbico che ne.8jorru.e de s accingeva a rtpetere aggressione. aprie, 2 e 4 maggo p.v. Reparti s poteva procedere a disarmo de ~ Corpo di Sicurezza. ef~e.ttu~ranno Murosada stessi ed inzare una prima dae ore 06,30 io po-tm dj addestra- riunione di capi per ndur aa commento ne poigono di tiro sito io Ha- posizione pacifica dea vertenza. mar Geb Geb (campo Poizia miitare). Mentre a zona era opportunamente n poigono sarà deimitato da bao- vigiata da eementi d PoiZia vendero~... otti, 70 frecce avveenate e 58 pugna- rossi che verranno ripiegati vano sequestrati: 87 ance, 5 gtaveaua fine de tin.... U. Durante tm, c h e. sa raono diretti Pochi giorni dopo ne vuaggto Uarf:ronte a mare_. d~vrà n_manere sgombro di e di Mogadiscio poco ontano da i tratto cjj spaggta aottstante a predet- po;zo Ahmed scek At, un gruppo di to campo, nonchè ~ specchio.d~cqua appartenenti aa cabia Abga che per una profondità dt cmque mtgia. stazionava. n ei pressi de pozzo, abgd-! gredva prodtoramente certo A Fiocco Bianco Giuiano Romann, otre essere u no sportivo appassionato, è da ieri anche papà, Infatti, a signora Renata. sua mogie, g ha arricchito a fam.ga con un bambino moto vispo chiamato s ergio. E tuor di dubbio che un giorno troveremo Sergto su campi sportivi ed in questa attesa porgiamo a Giuiano, aa puerpera, a nonni ed a piccoo Sergio nostri mgor raegramenti ed auguri. Abdue Odesughe, appartenente aa cabia Murosada Sept. n gruppo uccideva aggredito con dodici pugnaate aa sche?a ed uno degi Abga tentava addtura d staccar e a testa da corpo ormai inanimato dea vittima. n movente d eefferato crimine fu subito ritrovato n ea t ensione tra gruppi Abga e Murosada che aveva avuto a prima mantestazione ne fatti d Apte. Dopo e prime indagini furono ar- Domani sera, ae ore 2 preci~e, a «Compagnia de Piccò~ Teatro da Mo gadisc:io»,. i appresentera ~~ ~eata:o. H! mar "IJ :berretto a sonagja dj Lwga P randeo. d J,. Precederà i avoro "Luomo. a ~re L _,, deo stesso autore, an so~tatu an MOC:Cu ne deatto unico dovuto so c~e sa e ZIO ar ragioni di forza mag!jiore. spendere? - T vverte i pub La Direzaone de ea-.r.o a,. ~ che i J bigietti per o spet~aco~~!f~ J.t~o ~..;. ~~a da questa sera, ~~~o raino ua venua dae ore i Botteghino de~ Teat-;o stesso,, ",.. id poi.,. (/} " restati subito venti Individui tra quai due capi sttpendiati ed un notabue. Tutti i capi de due gruppi Abga e Murosada furono sospesi dagi assegni e, mentre proseguivano e indagini per accertamento dee singoe responsabtà, a Poizia pr esidiò a zona. per motivi precauzionai procedendo ad un rastreamento su vasta scaa., arrestando atri responsab deaggressione e sequestrando un certo n umero di armi. Davanti a Tribunae Regionae de Benadr si è iniziato sabato mattina processo contro r esponsabii de gravi fatti di sangue. n Tribunae è presieduto da Dr. Enrico Oivier., Commissario de Benadr, e sono assessort prof. Francesco Carbone ed U rag. Mario Romano; a norma d egge ne è stato chiamato a far parte notabie Abduahi Ai Moha.med. I numerosi Imputati devono r ispondere de reato di partecipazione a. r issa durante a quae r imanevano uccisi due Abga e fert atri due Abga e due Murosada. Ventset Imputati debbono risponder e d omicidio aggravato con premeditazione e gi atri d esioni p ersonai nonché deomicidio avvenuto a Uardge nea persona di Abd! Abdue Odosughe. Legae di fiducia degi Abga avv. Pietro Tamagnn e avv. Caro Quagia per i Murosada SeptL Con a prima udienza ha avuto tn- zo a sfiata deg imputati che hanno deposto davanti aa Corte sue circostanze d t empo, di uogo e d i fatto emerse n e corso deistruttoria. SI prevede che i processo durerà una diecina d! giorni. O ra in vendita... in p~çch~tti qa (), Come è detto in atra parte dea cronaca, attesa rappresentazione de «Berretto a Sonagi» avrà uogo domani sera, ae ore 2. I precedente eenco artistico è stato modificato con a partecipazione deda signorina Eisabetta Viteozzi, nuova ae scene mogacisciane, e Angeo Sebui. già apprezzato caratterista in «Fiumena Marturano». Uma, prezzo conveniente. A.LIMENT&B IMPERO. VENDESI auto (già de Duca daosta). Rivogerst Autonoeggio Benadir, Via Boma. GRA NDE LIQUIDAZIONE d scarpe e sa.nda da uomo e da donna. scarpetttne per bambini. Aa Cazoeria CASTO. VENDESI occasione So. 400 cam.!odcldc fat 54 revisionato, 7 gomme, due :6; tere, ~zz. ricambio. Rivogersi Dma Oemar. via Bottego, 2. GOLDENTREE LA CLASSICA BIRRA D OLANDA è a mig:iore e costa meno DEGUSTATEL"~ OVUNQUE> Distributore: F. V ALLA - Cas. Post T etei. 57 Continua a vendita dee «CASSETTE PE.MIO» di sapmo da Bagno «DEL\A~». Ut.imo giorno di vendita: 28 Aprie 953. ESf~ZIONE: 2.Maggio 953 (ne saone de Cinema Centrao). ~ou dtmenticate che i premj vagono a spesa, ed affrettatevi d acqustare una Cassetta, presso a Ditta DELMA~ e tutti i ri\fenditori. o premio: una Fiat 500/C trasormabie (nuova) 2 o premio: un quiotto «Biancai» 45 ce. (nuovo) 3o premio: una bicicetta Bianc:ai nuovci (da uomo o da donna) UNA CASSETTA PRE"IO per SO. 55. AVVISO IMPOIUANTE. A t u.. - i 28 corrente non ave u rtvenditori e prh ati che entro P~EI\0 d S Dssero provveduto a pagamento dee CASSETTE apono EL.M.Ai acqu"st t. tti reativi ae CASSETTE PEMIO a e, comunichiamo che i bigie 000 e nessun recamo potrà pagate non sarnan o imbussoati, essere accettato dopo estrouione. ~~~~==~~~~~=----=--.=~D:i:tt:a~«~DELMA~».---::;: BianCo- S.A.G.A~ Esra ~.. ~P~:&ITIVO rhi~.. ~trecgc IJQOJ8icbQ t me.cì.u ~

3 N p3gioa 3 c Corriere dea Somaia a Lunedì 27 aprie 95) CRONACHE SPORTIVE a cura di GUIDO LU8NI FIORENZO MAGNI aa r i h a I t a M!!a~:~.~~ :. ~~~.c!~.~.,~.!.~ dea sosta de camponato ttahaoo, SI è recata dea Roma-Napoi-Roma Tredici stnmtcrt e Vttitr} itaiani hano preso i t ia m ercoedì scorso per a di puta dea IV edi:ione dea Roma-Napoi-Roma. Srt!gicre tra tutti cooro cie at et ano cuesto dì partecipare aa gara non è stata cosa facie per gi organiz:::atori. I numero dm corridori previsto da regoamento era imitato a trentasci. di ronsegteza tatme escusioni. pur. piacecoi. sono state imposte da imprescindibii esigenze tecniche e soprattutto da desiderio dr equiibrare a partecipa.:.ione dee Case. e daat ere inter nazionai::zato a gara, ancor pitì degi anni ~cor~i. invitatdo corridori di tutti i paest. Aa parte za si sono presentati quindi: Ftoren:o Magni ( TtaiaJ, K u ber Ferdv t Svi.:zeraJ, Robic Jean Francia}. M uer Heins t GermaniaJ. Bartai G ino r JtaiaJ. Ockers Sta n rbegioj, Pobet Miguc cspagna, K obet Uao t Sr izzeraj. Van E~t roanda). J.iinardi G iuseppe r Itaia). A bai G iorgio UtaiaJ, Ciancoa Luciano (JtaiiQJ, Monti Bruno t taiaj, Farnara PasQuae f itaia), De Santi tjtawj. Maggiui L uciano fitaia ). A str ua G iancaro (Itaia). \ ore sco Riado ritaia, D iggemam \Vater Svizzera). Corrieri G iovanni TtaiaJ. Grosso Adofo (Itaia), Baroni M arto Itaia. Saimbeni Virgiio ntaiaj, Croci Torti E m!/io f St izzt!raj, M arti Ii Afredo rjtaraj. Mastroianni Lui gi t Itaia). De Rossi tmo r Itaia), Hoermamt L udtcig (Germania). Conte Oreste (JtafiaJ, Graf Hof (Svizzera), Sch.neider K urt r Austria/. Ferrari Ato (Itaia). Beviacqu4 Antonio Itaia e D iederick Bi m r Lussemburgo). Le tappe dea grande competizione - una a giorno e Qua/cuna dit:isa in due setton in acuni dei Quai sono entrati tn izza aenatori meccan i ci. con un tipo uico dì macchina sceta nea c GUera 50 spor t - erano state fissate sui segueti percorsi: RoTTU-L Aquta. di K m. 90; LAquia Sumona-Frosinone, di 233; Frosinone-Caserta. di Km. 62, Ca.\erta-t apoi, ei Km. 97; Napoi-Terracina-Latina-Roma, di Km Quindi percorso compessivo di K m. 89 di cui K m. 208 dietro aenatori meccanici. La grande manifestazione è stata seguita unoo tutto i suo itinerario da grandi masse di foa entusìasta. Non vi è stata tappa in cui a otta fra gi assi non abbia assuto tasi di rera drammaticità. Ne~~uuo dei concorrenti st è risparmiato, e per questo sono ~>a te ottenute medie o rarie assai eerate, specie se.si tiene conto che mote erano e asper ità disseminate ungo i percorso. A traguardo di LAquia a vittoria è stata conseguita da Abani Giorgio dea c Degnano aa media dt Km. 39,60, seguito a da Astrua G iancaro de ~ Aaa. a 7" da Gino Bar tai dea c Barta, poi da bega Ockers, da Corrieri, da Kobet, da Robic, da Ferrari e man mano da tutti gi atri. I primo settore dea tappa LAqufa Prostnone, ctoé LAquia-Sumona, ha veduto una travogente vittoria di Giuseppe Minardi che a tre chiometri da Sumona è scattato prendendo un piccoo va~ttaggio su grouo, mantenendo/o fino aarrivo. M inardi ha percorso i 64,40() chiometri de primo settore ae media di Km. 36,880, seguito a 6" da Corrieri dea < Bar tai... a 0 da Pobet dea ~ Wezter " a 5 da Monti dea c Arboa " a 9" da M aggini dea A ta a e Quindi da restante det concorrenti, tra cut K obe, Bartat, Robtc, K u>er, Dtggemann, Abani, Fornara, De San ti. La ~;eccmda trazione dea t ap P in paroa, formata da tratto Sumona-Pro.suone, Jw veduto arrivare prtmo IO :.vtz~ero Ugo K obet dea c Guerra ee ha fatto una corsa utto impeto, r eaizzando.sui 58 cttometrt de vercor~o a media di chiometri 33,835, precedendo Maynt dea Ganna.., Magynt de~at a a, Cone ctea... Bottecch ia», Aba!i dea c Leynano, r/a.~hi [tcattst eordtne. I corridore evetico, in!ijendeni condizioni di forma, r tporat a a pama dea vtttorta anche aa /me dei G2 chiometri dea Frostmmr Ca~erta, dopo 0 ere dt.staccatu dt forza a 80 chuometrt daa rnèta ttt (Jii av- JerHIMt. Aa caccia dt K obet :. sono auctatt Monti, Magnt e Ofkera; ma a impresa yratde e.~ata compiuta <at Oovane Monti, t quae, heratosi da Maynt e du Oc<er.~. riu~ci!-u ad avvtctuare seu~iijimente Kobe fino a Jortarst a/ttru ~to dea fra;;lotte dietro aenatori m eccantct a soo 4" da o svizzero. E ~> ato tn (Jifa frazione che a grandezza agonistica de yiova te Mont.~t è riveata. Agyaucatot aaenatore e marciando per t :n chiometri, da percorrere.~r circuito automobtbttco, aa media dt ch iometri 59,77() $aveva r idurre i suo Hvanta(}gio stt.- bei Uoo ~ aa ur~ soo secondo. M aunt otungev" a 22" ed Ockes a 35". Sabato a tapa eia Caserta :.i è couc/u.~a a Napoi, cd i concorrenti si sono agganciati ai motori negi utmi 46 CII io metri. StCiOita i >CCt!SSO è arriso a an Oc.:er.\ che Ia staccato di 36" Magnì. di 4" Abani. di 6" Kobet. seguito a brevi intervai da Astrua. Kuber, B eviacqua,.ott ed atri. A Napoi a cassifica generae ha indicato Ugo Kobet ( Svizzera) t primo posto. seguito a 6 da onti e a :0" da agni. Neutima tappa F iorezo Magni 0 scatenata a sua otjensit a nea fra:ione Napoi-Latina di Km. 74, staccando ogni am ersario prima dt giungere a Terracia dove è avvenuto agjjaciamento voante dietromotori. La corsa de campione dea Ganna si è fatta trat ogente. ed a traguardo di Lati/a giungeva con I 49" su bega Ockers, a ~ua. vota seguito a 46" da Van E~t. a 2 46" da A strua. a 2 58" da Kuber, a 2 59 da De Santi, a 3 23" eia K obet che perdcra cos i primo posto in cassifica generae, conquistato da.uagni. La utima frazione, ce apto ne pomeriggio di ieri Ia 0rtato da Latina a Roma i concorrenti superstii. è stata dt 25 ch iometr i, ed ha registrato i successo de gior;ane B runo Monti mnnn~ ch e ha marciato aia media di chio metri e staccato Mannt ct e 6". Kobet sì è cassificao ter;!o a so. quarto Abani a 52" quinto Grosso a 58. L iumtmere!joe foa che gremiva i circuito di Caracaa dove è avvenuto i finae dea gara, ha portato tn t rionfo Ftorem:o agui che si è aggiudicato co:;! per a secqnda vota questa grande comvettzione. E,qi ha impiegato a percorrere i Km 98 compessivi dea Roma-Napoi-Roma ore zr. Secondo in cassifica é Ockers fbegioj a 30"; terzo Monti a 4 2": CJitarto Kabet a 4 38"; quiuto De Santts a 5 23"; e neordie ra Abani, Asrrw. Kuber, Grosso, Ctancoa, R obc, Bartai. Triono ~i Petrucci nea Parigi-Bruxees Loretto Petrucci si è rifatto contro a munsorte rhe o at,eva colpito du rante a dispttt.a dea Parigi-Roubai.r. incendo da vero asso a cassica Pn Miiii vin! a N.ie ~igia Giannino Mar:wtto. su «Ferrari 40», ha vinto a Mie Migia pcr < orrendo.i 52 < hiometri de percor ~o i n OIC I O 3 9" a Ua media oraria di km stabiendo cosi un nuo, o primato. I record precedente era detenuto da 938 da Biondetti con km. :35.:J3. Largentino Fangio. su cc Afa Romeo», si è cas~ if cato secondo in 0 ore 4! 3" aa media di km. 3!.773. Ter7.0 e anivato Bonetto. su «Lancia», m I ore 7 4>" aa media di km Anche Faugio e Bonetto hanno batuto i record di Biondetti. E stato dopo Roma che a Mie Migia ha dato uogo < d un serrato dueo Ira argentino Fansio c itaano Gionnino \Larzotto. A Siena i piota deu Afa Romeo» era in testa. precedendo Marzotto di un minuto e 45". Da Siena a Firenze e posizioni non camiaavano. La media di Fangio era di km 42,D68. Nee vicinanze di Boogna, Marzot to vortava i suo vivate attacco oav crsa io. Su Passo deo Roticosa, ia han, iusriva a sorpassare argentino, prcn cenroo a Boogna dj :r JIJ". A Parma ti vantaggo di Marzotto saiva a 4 5" ed rordore dea u Ferran», Janc iato come una saetta, raggiungeva a media df km. 47,:!60. Da Parma a Bresr a è stato un vero voo pc \ar7.otto. nè conj o tanta audacia F;Jngio ha potuto opporre atcunchè. A Ferrara un inctdente ha c aus<tto due feriti fra i cone orrcnti. La vettura (!JI()tata da Bazcrini e oventc rome mcn :utico Vegi<t, Ì uscita (uod strda r<jv<~tandosi h u prato. Bazcrin h( ript)rtat.o a!ratum di un brac t io e numc rose <:ontusion. mentre suo C(>mrw~n<> e restat<j sqio contuso n vorip parti de c orpcj. An in< idt nt di ne:.sutw gravit:i > SCJI(> vcrifr at i un I i percorso, c aus(cndo sphu <voi ritiri. L: e a ~s i<-a gcnc ojr dea cateora rt~mrj wt(rnozi<iiiuii 2000 ct. i! risu tat: a!>eguente ) Stagnoi Ot Giu qm< ~u «Afa RomN " in 2 ore :7 :n, 2) Zagato MartiJH.IIt:(O. ~u w Afa {()nnji In 2 ort 7 :H"; J.) Dto Bt ffa, N ((A fu H.tHi(O», in 2 or! 50 ::"; 4.) Antonin,ugiJ su «Aur<:Ja, n : OJf :J5"; 5.) iagoti-puidorj, bu «Aurru, Jn :J or,.!4 :.JfJ". Scguuno atri Iii r onr orrfti. M~da or:jria re vine itorc dj q t H h categoria: km. 2i :!. ( tt i<iicijiu turbrno :wo cc.:.) ftùtihii Pzmio, ~~~ «fat», n 4 cn c!i i; ;!,) ScePua-it t "J",!Ii «Fiut», trt 4 re 5 :8": :J.) Cuirrmi T totn, w «Fiot», in 4 urt () 52". Mt ca: krn 7:.!7. Catcuoria Sport 750 ec.;.) uuzt,t. P:.r.,iiiJi (Fr:.uwuJ, HU «Dyrw Pan hurd», n J <Jrc ::; a", au ~> ed o di km. G,o:n; 2.) <.:usteurn Cupact ;,:. iu / nym ianhu!i», in 4 OtC 42 43". :n Padu:z.zi-Sighineti, su << Fiat». in 4 ore 48 57"; 4.) \>iche Bois\ ing. su c Renaut >, in 4 ore Seguono atri 77 concorrenti. Categoria turismo internazionae 750 cc. :.) Angeei-Racchi. su «Renout» in 5 ore 46 2", aa media dì km. 95.8i8; 2.) Bianchedi-Tavonei su «Ponhard» in 5 ore 50 55"; 3.) Porri Carniti, su <t Panbard, in 5 ore 59 8". Seguono atri 08 concorrenti. ngi-bruxe!les. va evoe per il Trofeo Desymnge-Cotombo. Egi ha saputo giocare con attenzione Le sue carte e neyi ttimi chiometri di una corsa v.,.. ocissitiu, i etti eremo presenti i reputoti campioni begi e france&i, si è tmposto dautoritd fino a regow.re sul rettiineo darrivo i quattro avversari che erano restctti con ui e che contro ui stesso si eremo coct!izzati. P ~trucci ha percorso i 302 km. in ore B 32 53" u!o media orariet di km. 35.:{29. Secondo, a due m acchine, si è ca~;aificato it bega Schotte, terzo Antiuy (Begio), f.iwtto Sewing (Begio), quinto Wienier (Francia). Tutti gi al tri concorrenti (:$5 partiti e 77 arr~ttati), so no giunti motto staccati da qtlinteuo capitanato da Petrucci. I campione dea Bianchi" con Lodierna rittoria è tornato in testa aa cnssifica generae de trofeo Desgrange-coombo. La Miano-Taranto Motocic:istic:a Lottava ed izione dea gara Internazionae m otocicistica di gran fondo Mi ano-taranto. in programma per i 2 giugno prossimo, r iprenderà questanno su p ercorso ormai cassico da Miano a B oogna, Firenze, Siena, Roma, Napoi. Ba r!, T aranto. con due piccoe varianti: a partenza sarà d:tta da Miano, anzichè daa Via Emiia, daidroscao. poi corridori eviteranno a unga d eviazione su Brindisi da Bari, ma da questa città punter anno direttamente a traguardo finae dopo aver percorsi 400 chiometri d ea gara. "A TORINO numero- gtornastt Itaiani e "tranter ed prncpah esponenti deindustria automob~tca Ono Intervenuti ainaugurazione d e xxxv Sntone de Automobie. La")etto de Sa one è appar ~o Imponente. Dieci sono e Nazion i esposttrc ed otre 400 gi espositori. tra cuj 68 rrancest. 0 tede$cb, 9 Ingesi. spagnoo, 20 :.atuniten & e svedese. "A MILANO si annuncia che ex-campione Itaiano <ti>ita di veocità Itao A stoti hn compiuto In questi utimi temp notevoi progre:;s e probabimente tornerà ae gare fra circa due mesi. Con incontro ~i Atene ~i a Pa rigi per disputare un incontro con unarappre.! cntativa Francese composta dei migiori eementi de Ra d ng F.C. e deo Stadium. Circa trenta mia persone hanno assistito a ija contesa che non è stata proprio fortunata per i diavoi rossoneri, nonostante abbiano dimostrato una netta superio rità sugi avversari. I Mian è andato in vantaggio a 8 de primo tempo con un secco goa di NordhaJ; ma questo Vntaggio è stato annuato da 3 in conseguenza di un autogoa di Annovai. Nea ripresa mianisti part d scatto tornavano a segnare a S ancora per merito di Nordha: senonchè a 35, per un mancato intervento dej terzino Si ve~t ri. i francesi potevano battere i portiere rossooero con un tiro de oro centravanti Jonnens. francesi hanno cercato 0 ogni maniera di conseguire a vittoria, cosa che non è stata possibie per a ferrea resistenza deija mediana e de tenetto estremo mianista. L incontro si è così c hiuso con un pareggio : 2 a 2. I Mian ha fa tto su pubbico parigino ottima impressione. Inghiterra-Scozia 2a2 Si è disputato Ieri a Londra aa presenza di cinquantamjja spettatori incontro d cacio fra e squadre d euinghuterra e dea Scozia vaevoe p er i campionato internazionae britannico. Contrariamente ae previsioni che davano a squadra ingese vittoriosa. incontro si è concuso con un risutato di partà: 2 a. 2. D primo tempo era terminato con a o n favore dea squadra britannica. Da Firenze a Boogna in aiante Ne pomeriggio di ieri o speciaista in voo a vea Adriano Mantei, si è azato daaereoporto di Peretoa (Firenze) con un auante rimorchiato da un apparecchio a motore, e giunto a circa trecento metri di atezza è stato asciato ubero. Sfruttando correnti ascensionai i Mantei ba raggiunto una quota osciante fra i duemia e i tremjja metri, e puntando in direzione deappennino è riuscito ad atterrare feicemente ajjaereoporto di Boogna. azzurri vincono a "COPPA DEL MEDITERRANEO, L Ttaio ha vinto od Atene a Coppa cacbtira de \cditrrranco. chiudendo in parità oòerno inrontro dea squadra B con a Grecia. Formazioni dee d ue squadt o : Itaia: Buf!on; Comasc h, Sentimenti; Peui. Tognon. Vcnturini; Vitai. Formcnin. Bacci. Amadd, Fononesi. Grec:iet: \;wdaozis: Rbssirhs \u r ati~;.joannu. Suis. Ncbidis; Emmanuih dis. Darivos. Serafidi«, Popnntoniu. Papaboptos. Ar>itro: Dorfinger (Svizzero). Ciornnta moto cada, Sp!atori 28 mia. Sono presenti i Sind<co d i Att ne, IAmbasriatore itaiuno Acs.andri ni. i Prt sidcnte dea FICC B arassi c un os,t rvatorc di.n fechrn7onc jugosava And cye(f. Gi ioiani sono i pdmi ad attact:a- c a : I puri i Ne Mantnozis fermo COi uo s:n nc pnrntn un p< rronsiss imo pu th H agiuto da Bare i. Dopo a\er ottfuuto due angoi :-.t n7.a Sito, gi itai: siupano, pe imprerisiom d t A nncc-i. BaC(i c Vi t n i, tre ottimi. oc rnson dt S<gnure. A 4 si ha In pìii\ uot\)voc azione grrra. Bu(h! è c h :unntu a avow da duo tfr di EmJnanuid~. Nuovo ro Vfsriamt to eh frontt a t con una nuova Ji<ICh ua i portjcn t,:tco devia in ang.,)!, un angootbsuno paoni <.i Vitai. nnc ungc,ji s< n:>.a e:;io n!avort dea Crc,c u quiu dupke brivido pe r a dircsn iuiauu. Su tm di.joanm, o JIIHt re bottutu, Sntrncni V opea mu uc ooso ~uvnliii.u:io sua hnea di P< ta. R bac Papuntouiu c qu.e~ta Vft u i C m~;.,~cu CIe si sosuu :.< e u P<HIe!C devwnco in nn,::oj(i, Aucoru un nnuoo u rn vorc dea Croda.(! quindi c ii itaiani ipt cnctono i nzhivn...mprecsoue degi atuc,.n..: r o htn\ ra di Mnndaoz& i m- pediscono però che a rete greca vengn vioata. Ne secondo tempo Papantonìu resta r esi spogiatoi. Serafdis prende i suo posto e Papasopuos subentra a centro òca prima ineo. La partita si trascina senza brividi s ino a 3 quando, u iendo su uno spiovente di Papusopuos. Buffon si srontra con Darivas t> rmane a terra dooranti. Dopo una breve sospensione riprende i suo posto c a 7 è impcgnato in un difficie intt vcnto su tiro d i Serafds..A 2fi bei s!<imn azione dea prima in itaiann. F. Vitai che st avaca a dif<>ha e si appresta n tirare. quando i <entro mediano eenico savu in cxremis di PnO. Larbitro non tonrtd< i rigojc. a rcci si ranno ntmto miuacciosi e hnprnano a Condo In rifcsa ituinna. A 3\ su azione di contropiede. Amadt i ~.:utu tutto soo. mo vtjne atterrato Ì piena orca da Rossidis. An ch~ qucsht vota arbitro nega a massima puuit.ìone. La pm tì tu si rhìude ron unonue!hna pro c~zza S II tiio di :eu( c. A di Mundao:tis, =»RAGA Cecosovacchia: Itaia ~ Aa pr( bc07a di quarantama spoitaori c Iavorto da twn giornnto )>dmn vcre, si ò disputato ed n Praga :~! - ~t::" deo «Sporn» incontro cacistico fra e nazionai dea Cecosovocchia e deitaia; e se i risutato ho stabiito un netto divario di rendimento e di stie fro e due squadre. incontro stesso non è stato troppo interessante nè da punto di, ista tecnico. nè emozionante da queo agonisti co. Certo però che a squadra cecosovacca è stata superiore come rendimento e tattica di gioco a quea ia iann. che, tanto oattacco quanto in difesa. non è stata quasi mai aate:tz: dea situa:done, cincischiando. ba orcaudos i con i paone invece di svo gere manovre sbrigative ed ìn profondità. Anche intesa tra uomo e-d unmo. fra reparto e repato, ha fntto grande difetto. sì da non arrecare serii grattacapi a portiere avven;ario. Si dcv\ o guardiano azzurro Moro, che h :. effettuato parate spetacoarì da meritare intense ovazioni da parte de pubbico. se o srarto dei punti non è stato più grave per undici itaiano, i\eatosi a peggiore ormaùone uscita daa mente de C.T. Lundici cecosovacro è apparso coraggioso, energico. o In!cUce vena de suo gio<o ha o!terto aa fohn uno spettatoo di pregevoe ardore, quae non capita spesso di vedere nee tormenta partite internazionai, I primo tejpo è terminato a roti invioate; ma nea ripresa i e< coso varchi hunno intensificato U ritmo de oro gioco. ed avvantaggiati daa imo prccson dei terzi n i ia i ani, hanno reaizzato i oro due punti a 35 ed a 36 per merito di Pauck.y. La squadra itaiana t} scesa in campo nea seguene formar.ione: Moro Magnnì, Cervat.o; Neri, noseta. Nesti: Cerveatì, Mazza. Bonìperti, Pnndof:. n. Frignni

4 - - J L_u_n_c_d_i_2_7_a_p_ri e 9_S_3 ::~Co:n N. 99- pagina 4 ::H: ~4: : ~So:m::~: :: ~~=u::e-p::~~c~ ~e~s=u:a:c~~~ra::::: I cluear~vsropa ad un certo momtnt(j yiu Ie eo tra una foa àt me.!srar..:- ~ accwon? vew.roi!lo ce... peo e rc~ BA apprsssntativa Miitars 5Z ~~. ~g~~~: ~,;;;~ ~r~,:::-i~c-~- ~-:~;:~~:: RapprBSBntat.IVB CI.VI.IB o 7~~~~~:!~!!~/i J:~ ~{tt~:~}~ic;~~~~~ op; ~~ :~~~ ~o;:f~/o~:;~:a ~e~ ~0~,~.~ ~~~~;:;t~~~ ~~~ a;g;;ai~itroaun ei :;:gf,~f/~~ no onno r comm" ~~no 8. tcdcntco dt intr oducono con cur tto ra$oo cii ~o:tch>mo uatano, AU rcuo m a, "eru. ~ te ganascie de C?,~dft~e, r ipetiamo, vvrc.inato da un ~tgno re pro"enttott A PALLACA:NE STRO mc.. za dt p;otunuare a oro batta R <Vabè), 7-0 <Berton), 7-2 <Berto- ma stavota c è stmbrato moto ento, Uni): 7-4 (La Cava), 8-4 (Mazzoa), otre che deboe ed Incerto ne tr a 9-4 ~Mazzoa), 9-6 (La Cava), -6 cesto. Animoso è stato comporta (Mazzoa), 3-6 (Romann jr.), 3-8 mento d Romanni sr. e di Gannoc <Bertoni), 3-20 (CasnD, 5-20 (Ro- caro; soddisfacenti e prestazioni d manin jr.), 5-22 (Bersanetti), 7-22 Ferri e di Foggetta. durante brevi (Pierconti), 7-23 (Bersanett), 7-25 cambi da ess effettuati. <Bertoni), 7-27 (La Cava). Secondo Queste due ottime squadre hanno t empo: 9-27 (Giannini), 9-29 <Sar- dato n campo U senso deordine e dea ), <Romanni jr.) dea discipina; ma se tavota han (Maregatt), (Mazzoa), no mostrato segni dinquietudine o è <Maregatti), 26-3 <La Cava), 27-3 stato perchè a banco... ufficiae cera <Romanini jr.), (La Cava), 27- troppa gente in vena di Uogche tn- 35 (Maregatt), 3-35 (Romanin jr.), frammettenze e d dar ne... fischio, 3-37 (Bertoin); 3-39 <Berton), tanto che o stesso arbitro ha avuto (Mazzoa), 33-4 (Bertoin), 33- egu stesso de risentimento. Occorre 42 (Vabè), (La Cava), rivedere e modificare un «sistema (La Cava), (Bertoin), che non è d beeffetto. (Romanini jr.), <Maregatt), 36- A termine deincontro U Maggiore 50 (Bertoini), (Ferri), <La Ripa di Meana, comandante dea Po Cava), (Mazzoa). za dea SOmaia, ha consegnato a- Contro una Miitare decisa a non a squadre vinctrce a Targa messa asciarsi sfuggire a «Targa Maggiore n paio ne nome de maggiore de Serranti. e in condizioni d!orma e Carabinieri Afredo Sertant, fra g di rendimento senza dubbio migio- appausi de gran pubbco presente ri di quee espresse nea seconda aa bea serata sportiva. partita de breve torneo, a Rappresentativa CivUe ha dovuto abbassare e armi, non senza avere mostrato tutto U suo cuore e tutta a sua voontà.. Fasi di atissima emozione hanno caratterizzato un dueo senza respiro che ha finito per mettere I pubbico n eboizione; e contrariamente a quanto avviene ne corso di partite decisive, si è avuto o spettacoo confortante d buon gioco. PALLA A VOLO Prima che avesse uogo su Campo d Via Baad Incontro di finaissima fra a. Rappresentativa Miitare e a Rappresentativa Civie per a c Targa Serranti», s è svoto un )ncontro di- ~ sicurezza. Riesce... sottopongo- ~.. Roma, per proporgt una co~a rno. anche a t voenterost c _Le ad erwrtco o tmport.ante. entrare a far parte de!;, Rapp. Mtare de CIS: Amade, Bersanett e di Casini. mostratvo d paa a voo fra a squadra dea Mogadiscio e a squadra de scotimento, qua.~t ~ tr~net~ conteml- [,rncnto. f-u una dt<;cusstone ptutto\t) no La tor o scaoa c~antc~asse di.~op. t~ta d~mocrr>uana <.!et candtdat a p 4 r. Bersanetti (3), Bettoini <20), La Cn- De gaoross Mnzzoa ha Iniziava ~20), Casn (2), Sardca (4) to a gara In sordina. cosi come Ro Liceo-Ginnasio sotto arbtraggo di pesare e vautarr m do Però Chiaia. Vabè (3), Bnrtoome. - A~ manin jr. offrendo cosi dapprma Amoroso. La partita! stata segut:\ te tn un savad.anao dfa;gje quanto,mtm:.ta tra r a Ai rcdo na&tonajc. nten. enatore: capitano Campanea. Impressione di scarsa sicurezza. Ma con interesse da pubbico, ed ha vi è anche vero che e.se.. frustano te afatto ntcre>>.to a >eggro P«r(4. Rapp. Civie: Marcgatt (0), Ro- con U trascorrere de mnut, Mazzoa sto a vittoria dea Mogadiscio. I primo set era stato appannaggio de inteigenza e "ii. $00 oscure, tanto ptu 0 E n"ntare d ti mco,.,.tggero che bad.h 4, ". orqogio uma. ~ ~ mann sr. (), Romanin jr. (2), ha ritrovato a coordinazione de mo Otnnnn (2), Mazzoa (3), Foggettn, vmenti e a giusta posizione, ed ao Mttooqia c.onvm~.:cro, tanto che nua que &~orno gaoross per 5 a 3, mentre secondo andava a Ginnasio-Liceo per notl occorre di.\tur/are a h Gannoccaro. Percont, Romano, Fer- ra per Maregatt, c Romann s! e a Storta per dtmo.~traro. venne concuso. \uc>>o " sa c c a,r, r. - Aenatore: Tarantino. aperta a strada verso ntraprenden- 5 a. La finae era poi vinta, com< La bicicetta di tm ca_mpion_e e -~ dom~.:ntca Afredo Htnda ha rnvtato Arbitro: Facon\. za che ha dato non poco fastidio a - abbiamo detto, daa Mogadiscio per tt di b arba tl pnmo esempi egrctano dea D.C.. o n. C.. o nea a, ame e oso ce o Cronometrista: Ing. Crotti. atetico Amade. Restiamo perpessi 5 a 3. piuttosto cosptcuo e. c<m~;ta giaa, m posta ncgav.t... neesprimere un gudzo preciso su Successione punteggio: 2-0 <Mare- Giannini: giovane ha ecceenti mez La Mogadiscio ha aneato: Dnc t orni Gino Bartat tn ~ compiar t- Ad un re<..0re d t Stadto che fw gattd. 3-0 <Mnzzoa). 3-2 (Sardea), z fsc paeggia con eeganza ed o- Terzagh I, Zappa, Piras, Trvein, non sappiamo con quan arterme chjc>o a B.nd.t pcrchc de ~uo nrtuw 5-2 <Romann jr.). 5-4 <La Cava), 7-4 cuatezza, sa Inserirsi a momento op Rossi e Guffr! I ; mentre Liceo mento deanima e/te d ~PP., Sajety, drvcntarc dcpul.tto, rex-camptone dei Ginnasio ~Romanini jr.) 7-6 <Berton), 7-8 portuno nea manovra dea squadra; ha schierato: Tmarco e I, a ceebre inventore e. u L Bechis, Voce, Baccbe, Marano, R _,. un ri ~pettabie per:.onag(i!o rno.>ndo ha n>po to a ragtone e U!ia 0 a, r ti e pettinato d re tare ne mro b...r, Squarcia e Gurtrè. IN AMICHEVOLE franco- canadese ves do Ia firma un o,oa. estu~.;ro., r.,.,.,. come i nostri nonni e a. oda \. og o dire che non mi va affatto dt ;J. pò svoazzante, in o~sequw atat :ftede ontanarmt ùa mto ambjcnte ~portho dei suoi tempi. Gmo Bar a P d dunque i via sposando co suo popo- che adoro.,c~tcro un uomo r ipon arissimo nome una Lamea _c~, pur ftnchè o ~port potra servi r~i di me,!o t d /!!.. non discendendo da maynammt Iom- andro in pcn"one. n dcf0itiva, mt so. oga ISCIO d bi. poteva diventar~ una d_iscreta ere~ no reso conto che IO ~ono più t.agr.w.i ditiera. E in auestt gwrm, onde n_o per dare e borracce ed tj sacchetto ~ P oizia S o ma Ia: f.j interrompere una ritaita che ha. m- Coppt, Bartar, C..rrea e compagni, a Lincontro fra giaorossi e rossoverdi è stato per a verità interessante, con e dovute acune tecniche che s riscontrano di soto nee squadre In via d preparazione; ma nonostante ciò non sono mancati gi spunti piacevoi ed apprezzabii. Se o scarto de punti appare piuttosto forte ne riguardi dea squadra dea PoiZia, bisogna rievare che questa squadra è apparsa in netto migioramento. Quache uomo è ancora a corto di fiato, ma vaori ndvduai sono apparsi ben chiari, ed è quindi ogico pensare che in breve questo undici risponderà in tutto e per tutto aattesa. I gaoross da canto oro hanno mostrato di avere buoni numeri fra e oro fie govan, e ne corso d questo Incontro sono apparsi pù decisi in ogni reparto e maggiormente egati nea svuuppo dee azon. Pubbco abbastanza numeroso e notevoe Ufo. vaso con e sue camorose poemtche i cicismo sportivo di qua 5i un d~cen- Tour " pwtto~to che andare a fare i nio ecco che anche Fausto CoPPI an- cal.lotti in Paramento nuncia a nascita di una ametta cf!:e porta i proprio nome. E o annuncza con o stesso tono esutante e soenne di chi sparga tra i popoo una buona novea ansiosamente attesa. OCCHIATE Per noi che restiamo de parere che tra e bicicette e e amette da barba vè a identica anaogia che potrebb_e SUL MONDO esistere tra un eefante e a mac~htna da cucire, e sciarade bartatane_ e coppiane rimangono oscure. P_erò t fabbricanti che si ceano sotto nomi dei due campioni assicurano che i fruscio mattutino dee oro amine di acciaio può ricordare - a chi ha mota fantasia naturamente - queo dei tuboari rotolanti ungo e strade de " Gi ro.. o de " Tour.,. Beati oro e chi ci crede. Se e cose stanno proprio cosi ogni rebus è risoto. Resta però a stranezza di due grandi campioni che, non contenti di Tra. orgogio dea MUt-are e certe I primi professionisti Parigi, ambizioni dea CvUe è sbocciata una partita agie, scapgata, e speciamente durante U secondo tempo- U più combattuto e spettacoare - sia bianchi che gaoross Si sono avvicinati sensibimente a oro goco m- Non si può davvero affermare che razione e Lega Nord, chiamate in giore. Non sono mancate - è anche i trastertmentt stano invenzione reopportuno precisaro - e stonature, cente ne mondo de cacio. Sono campi opposti: i Consigio Federae causa a gran voce, si schierarono ir non avendo nessuno a facotà d tra- nati, si può dire, subito con i mosformare, dimprovviso, u piombo.n ttptcarsi dee squadre, e ad ognt f. Nord a quea ver ceese. I piccante favorevoe aa tesi juventina, a Lega oro, sia pure in una serata di vena ne annata era fin Q.a!ora natura)e stava ne fatto che a presiedere i compessivamente!eice; ma.!no a. che un giocatore, deuso o comunque Consigio Federae era o stesso avv. quando a freschezza ha sorretto tutti scontento dea casacca indossata Bozito, da unghi anni presidente nist d a. partita ed in par per quea stagione, provvedesse a i tcoare protago quando e Mazzoa e Roman n. : cambt are d socjeta., Unica condizto- Jr. dea Civie e La. Cava e Amade ne, appunto, che ne circondario vi dea Miitare hanno avuto fiato ed fosse unatra squadra a cui rivoeasticità muscoare sufficienti per gersi. Se a squadra non cera, capiimprimere ae azioni, di attacco so- tava aora che o scontento cercasse prattutto, un ritmo serrato. acune de- quache atro d-issidente, e, tatto fcenze indvidua sono nmaste!~ gruppo, a nuova società a tondasscoste nea fantasiosa man?vra d as- sero per conto oro. sieme dee due squadre. Pu impusi- Cosi o poco meno, hanno avuto t va a Civie, più ordinata e scatra a natai sodaizi divenuti iustri, qua Mtttare: ma due avversare rispetta- e a c Juventus da c Torino :t, a bui e degne di stare aa. pari su pa~ «Inter :. da «Mian :t, i «Livorno no tecnico anche se U punteggio con- daa «Pro Livorno :t. Di nuovo o di tenuto ne quadro d chiusura appare recente, semmai vt sono i miioni che di notevoe scarto a svantaggio dea ai trasferimenti st accompagnano. prima. m tatto di cesti reaizzati su Quando i cacio, dopo t primi t_enaztoni g!aoross e bianchi possono tenn anti passi, cominciò a marcrare darsi a mano; ma a Miitare ha avu- ad andatura più gagiarda, non st to vantaggio di saper reaizzare stu- mancò dt interessare H regoamento pendi canestri da media c:ustanza, che circa i passaggio di un giocatore da sono stati poi que che e hanno da- una società aatra; e tra atro si to a possibutà de successo. stabttt- si era ne 90- che quan- bianchi hanno ad ogn modo ri- do t passaggio avveniva daa soctebadito a bontà dea oro scuoa e a tà dt una città a quea di atra cftoro sadezza organica, confermando tà, i giocatore doveva dare prove vaore d Berto~ n e di La Cava, che ampanti che H «trasoco avveniva hanno manifestato a oro casse cr- per ragioni professionai, personai, di staina ne unire a rendimento uno tamtgta o di avoro, assotdame!te e stie piacevoe ed una straordinaria scuso quaunque motivo che m sia mobiità. subito dopo di essi vanno pur minima parte sfiorasse arpost Amadei e Vabè, mentre Sarde!- gomento cacistico vero e proprio. a è stavota apparso un po in oro- Ne seppe quacosa Renzo De Vecbra. Buona anche a prestazione di citi quando ne 93 passò da c: Mian, a «Genoa. Si gridò ao scan- dao insinuando dapprima che per Cavai droga tae trasferimento De Vecchi avesse ricevuto a somma di ben ire due Bookmaker& r uff a mia. Prov ato di tae affermazione i faso e contemporaneamente che i in JustrcrJicr c trasoco, era avvenuto p~r a semn to pice ragione che De Vecch - soer- La c Rado SdneY, ha comu ca te funzionario àt banca, era stato he i «Jockey Cub, austraano ha trastertto dautortta di sede, et fu chi sveato c uno d e c as più senba.zona eccitanti a asserì che n movtmen t o MJ an o - Ge - di sommistrazone d;tora dep- nova non era nato da necessità procavai da corsa che ato E risutato tessionat, ma per a voenterosa com pca abba ma registra ts due puri ptcftà di un dirigente dea banca che c Harien e «Crom vincitori che aveva tn sfmpatta i «Genoa sangue d ~:~?~ ~~~~ia~t svotes Per ptù mest, comunque, De Vecdee dueor~~ta Inaugurae de Fest- chi giocò c ~ttb-udtce pendente a nea g!r dwck erano stati drogati suo carico accusa di protesstonis?no. va d ansta Indagando. Se sarà se- Da tae imputazione tu assoto La poizia dura conbueta, cava quando i cav. camperto, presidente guta a procneno entrambi squafca- de c Mian de tempo, testimoniò drogati sara di ar- he i trasferimento era avvenuto con u. vae a dire toti :!a.u~or~esgnif- fz suo consenso. I Camperto aveva assoto e quast benedetto, dtcendo gu atnwca: c Và, f((jto df Dfo e rivo dee hcorusneavrrutia per bokma-- cherà anc e kers. ude ** cacio buona fortuna... Và pure! Genoa, Torino, Vercei non conta, pur che tu non vada aa «nter Non tanto diversamente andarono e cose per Podo Conti ne 920 con accusa di avere incassato diecimia ire da un gruppo dt soci de«nter pure/tè i gioc.atore non ponesse in atto i minaccioso projosito di abbandonare a società. St sarebbe trattato, insomma, di que che oggi è i reingaggto. Che a Insinuazione fosse sba ata o si riusc a provare più tardi, ma non prima che a bea trovata tacesse strada persino otre i contini, tachè - per tae escusivo motivo - Conti non ebbe a tar parte dea squa dra azzurra per e Oimpiadi di Anversa. I tempi andavano però mutando: negi stadi e decine e centinaia di spettatori serano tradotte in migiaia e decine di migiaia, a popoazione sorrideva ai campioni pizì abii... ma e ferree disposizioni de 90 rimanevano inamovibii. Tai disposizioni pendendo, i rag. Rosetta, caciatore ed impiegato Vercei, si se n tt c/. e tutto autorizzato ad ascotare certe proposte che gi venivano daa sponda uventna. Cera di mezzo ttn notevoe migioramento di stipendio, baenava a vossbtà di ttna buona carriera tra ibrmastro e ibri-giornae, e cera di e/te diventare capo-utf.co. La vita 0 è tatto soo di o/orta, e Rosetta tini cot inviare aa «Pro Vercei tma bea raccomandata, rendendo a soceè edotta dee stte... «dimissioni ). Apriti cieo/... Un giornae piemontese arrit>ò a parare dea metrovozttana «Jtventus, come di «eemento immorae de puro mondo deo sport nazionae ; Rosetta venne diifidato a tornare sua sua decisione; autentiche dimostrazioni a suon di bidoni e pentoe venuero organizzate sotto e finestre di casa Rosetta a VerceU. Com>inti, squadra e rjiocato re. di trovarsi in

Pagine

  • Home page
  • Be Human

lunedì 23 gennaio 2017

Blankets - Craig Thompson



Capita che facendo un giro su ebay qualcuno metta in vendita, ad un prezzo misero, un’opera che prima o poi sapevi avresti comprato. Ti fai due conti in tasca e quei due spicci li hai pure, quindi lo prendi e lo aspetti con ansia.


Ti arriva tra le mani questo librone che è come nuovo e ti chiedi come mai sia stato venduto a così poco, e la risposta me la da proprio il venditore (semplifico): ognuno da un proprio valore alle proprie letture.


Detto questo, sono pronto per dare la mia opinione (e il mio “valore”) a Blankets di Craig Thompson.


Blankets è un romanzo grafico diviso in nove capitoli, ogni capitolo porta il lettore ad esplorare un preciso evento, un istante o un determinato lasso di tempo della vita dell’autore. 
Si inizia dall’infanzia, ovvero dal legame che Craig aveva col fratello Phil


I due, figli di cittadini del Wisconsin, abitavano in una campagna e vivevano sotto le rigide regole dei genitori. Già da questi primi anni Craig sviluppa un certo interesse per il disegno che rappresenta per lui una valvola di sfogo.

Le disavventure con i bulli a scuola e la severità dei genitori non permette al ragazzo di esprimersi, rendendolo introverso e poco incline alla condivisione delle piccole cose della vita. 


Phil in questi anni gioca un ruolo molto importante perché rappresenta l’unica eccezione in quella situazione. Con lui riesce a disegnare, giocare e sopportare tutto quello stress.


Un aspetto molto importante in questo romanzo lo occupa senza ombra di dubbio la religione. Il cristianesimo con i suoi dogmi ricopre un ruolo imperante andando a sopprimere ancora di più sia la vita di Craig che di chi gli sta intorno.


E’ proprio grazie alla religione tuttavia che conosce Raina, in una colonia. In questa parte del romanzo ci viene mostrata la sua adolescenza che, fondata su timori e insicurezze infantili, trova consolazione unicamente in quella serie di dogmi e valori.


Con Raina il legame si instaura subito, tra uno sguardo e l’altro si fortifica la complicità. I due decidono di vedersi anche dopo la fine della colonia. Craig lascia la fattoria per due settimane andando a vivere sotto il tetto dell’amica in Michigan.


Da qui Craig subisce un mutamento, una crescita, che lo porta innanzitutto ad essere pienamente se stesso e gli permette di approfondire un legame per lui molto importante.


I primi baci, le prime esperienze sessuali nonostante i limiti e le paure dell’aspetto religioso ci vengono mostrate attraverso pagine di una bellezza unica. Corpi che galleggiano in forme geometriche astratte e ornamentali.


Cornici di eventi che rimarranno impressi per sempre nella mente di Craig.

La convivenza con la ragazza e la conoscenza della sua famiglia allarga anche il suo bagaglio di esperienze con persone completamente diverse tra loro. Raina ha una sorella maggiore, sposata più per dovere che per vero interesse sentimentale e che non si fa scrupoli a lasciarle la figlia per passare del tempo libero col marito. Poi ci sono Laura e Ben, adottati dai genitori per dar loro una famiglia.



Le due settimane però si concludono con una nota amarissima, una dolorosa presa di coscienza: quella storia d’amore non avrà un futuro.

Nonostante l’interesse Raina non desidera instaurare una relazione, anche e soprattutto perché sarebbe a distanza.


Da qui arriviamo alla parte finale del romanzo. Craig decide quindi di interrompere ogni contatto con Raina, getta via le loro cose e questo taglio netto si porta con se anche la sua fiducia in quella religione che per tanti anni l’aveva consolato, ma che allo stesso tempo lo limitava e in cui non credeva più.


Si cresce, si va avanti nonostante le delusioni e per quanto possa sembrare difficile ci sarà sempre qualche nuova esperienza da vivere.


Personalmente ho letto quest’opera con una costante pelle d’oca e lo stomaco chiuso. Craig Thompson attraverso i suoi disegni ed una sceneggiatura studiata riesce a far immergere il lettore in situazioni e contesti che in un modo o nell’altro tutti quanti abbiamo vissuto.


Parlare d’amore, del primo amore, non è mai semplice perché il rischio di cadere nel banale è dietro l’angolo. Lui è riuscito non solo ad evitare quel pericolo ma a spaccare quel vetro invisibile che ci separa quando interagiamo con un’opera.


Descrivere l’animo umano con questa semplicità e realtà significa aver superato determinate paure ed averle imparate a combattere. Un messaggio chiaro e forte che l'autore ci lascia in eredità.

Sarà probabilmente per questo motivo che il Time l’ha inserito nella top 10 delle migliori graphic novel in

lingua inglese di sempre. 


Ed io non posso fare altro che consigliarlo, dello stesso autore ho in progetto di acquistare anche Habibi e chissà, magari riuscirò anche qeusta volta a fare un affare!

domenica 9 ottobre 2016

Inward Oceans - Paths From Home (2015)



C’erano i dinosauri l’ultima volta che su questo blog è stato scritto un post a tema musicale: sono contento, quindi, di tornare a parlare di musica e in particolare di Post-Rock.

Oggi scriverò due righe su una band canadese che ho scoperto per pura casualità che si è rivelata essere alla fine una gran fortuna.

Gli “Inward Oceans” sono una band canadese di recente formazione. Si sono presentati sulla scena musicale con un album corposo e molto interessante, “Paths From Home”.

Tracklist

1. Paths From Home
2. Homecoming
3. Distant Lights
4. Amelioration
5. Consequences
6. A Road Inside
7. Field Of White
8. Sisters
9. Skydancer
10. Saved

Sarebbe sbagliato da parte mia procedere con un commento track to track, in quanto quest’album va gustato in silenzio, ad occhi chiusi ed in ordine.

Paths From Home è un viaggio musicale in cui il tempo si ferma, per permettere all’ascoltatore di raccogliere e vivere i piccoli momenti e i tanti messaggi che gli autori hanno deciso di comunicare.

La quasi insolita scelta di rendere il pianoforte lo strumento predominante a discapito della chitarra, del basso e delle percussioni, fa capire quanto gli autori abbiano voluto improntare la loro musica su quello che possiamo definire Cinematic Post-Rock

Il pianoforte accompagna l’ascoltatore in un viaggio lento e dettagliato, con un ritmo incalzante e morbido.
Non mi piace fare paragoni, ma dopo l’ascolto mi è sembrato di ricordare un po’ di “Light & Motion”.
Sono rimasto soddisfatto da questa prima raccolta di una band che, secondo me, ha grandissimo potenziale per sfornare grandi pezzi musicali.

Consiglio l’ascolto soprattutto a chi è appassionato di colonne sonore: molti pezzi di questo album, infatti, li avrei visti bene inseriti come sottofondo in qualche scena di un film alla “Interstellar”.

giovedì 6 ottobre 2016

Naruto: opera fallimentare, oppure no?



Oggi mi piacerebbe parlare di Naruto, l’opera principale del mangaka Masashi Kishimoto e che è stato, secondo alcuni, uno dei manga più deludenti di sempre, nonostante l’ottima partenza. Parlerò di quei punti che, secondo la maggior parte dei lettori, ne ha decretato lentamente la morte provocando sempre meno interesse.

Il manga di Naruto mi ha accompagnato per circa dieci anni della mia vita, praticamente per tutta la mia adolescenza. E’ stato per me più di un semplice fumetto, in passato non amavo leggere e mi fermavo a sfogliare i libri di scuola.

Con Naruto ho a tutti gli effetti imparato a seguire un prodotto che uscisse periodicamente, permettendomi inoltre di cercare anche altro da leggere nell’attesa che arrivasse in edicola.

Tralasciando la versione animata oggi parlerò della versione fumettosa, l’unica che rispecchia fedelmente le idee dell’autore. Questo significa che in questo post non parlerò mai di Naruto Shippuden, in quanto questa è una denominazione legata alla sua versione televisiva e non un vero e proprio “Naruto 2”.

Parto proprio da questo punto. Molte volte quando leggo dei pareri su Naruto è quasi scontato leggere “era bella la prima parte ma si perde nella seconda”. La storia è una soltanto e nonostante ci sia un balzo temporale non si può parlare di due opere diverse. 

Questa espressione viene spesso argomentata con il mancato utilizzo dei personaggi secondari e una storia sempre più legata soltanto al protagonista. Ed è ovvio e forse pure giusto che sia così. La prima parte del manga viene utilizzata per presentare tutti i personaggi che popolano quel mondo, ma quando il protagonista inizia a muoversi più frequentemente fuori dal proprio villaggio è inevitabile che quei personaggi secondari vengano quasi completamente ignorati.

Che poi in realtà non è sempre questo il caso, in quanto ci sono molti eventi in cui i personaggi secondari hanno un loro ruolo e approfondimento e mi riferisco in particolare a quei team che affrontano e affossano l'organizzazione Alba.

Da qui mi sposto su un'altra critica molto frequente e in parte legata a quella precedente, quella del rapporto troppo morboso tra Naruto e Sasuke.

Naruto è un’opera fortemente basata sui legami che intercorrono tra i personaggi. Sin dall’inizio, dalle prime pagine, ci vengono mostrati personaggi su personaggi che nelle loro diversità hanno tutti quanti un legame tra di loro. Legami su cui si svolgono gli eventi e che sono la causa principale della crescita dei personaggi stessi.

Questo aspetto è secondo me uno dei più importanti perché in questo fumetto nulla accade per caso e non esistono nemici che non abbiano, seppur alla lunga, un legame col protagonista o coi personaggi secondari.

Faccio subito un esempio: Naruto e Nagato sono personaggi tra di loro opposti. Uno è il protagonista e l’altro uno dei tanti antagonisti, quello a capo dell’organizzazione dei cattivi. Eppure entrambi sono legati da un altro personaggio (secondo me il più importante del fumetto) che è Jiraiya. Quest’ultimo è stato il maestro di entrambi, in tempi e circostanze diverse ma insegnando loro gli stessi valori.


Il binomio funziona e il loro scontro è uno dei punti chiave di tutta la trama.

Tutto questo per spiegare un altro legame, il più importante della storia. Quello tra Naruto e Sasuke è diventato ad un certo punto uno sfottò gratuito con nessuna argomentazione seria. Un banalizzare continuo che ha ricondotto tutto ad un semplice desiderio pseudo-omosessuale di Naruto.

E non è così, la ricerca di Naruto è funzionale (sempre per quella storia dei legami) a non renderlo una copia esatta del suo maestro Jiraiya, in primis. In secundis tutto è spiegato nel capitolo 552, più precisamente quando Itachi dice a Naruto che si diventa Hokage quando nel villaggio tutti ti accettano come loro capo.



Ed in quel villaggio Sasuke, l’amico d’infanzia di Naruto, ci rientra di diritto. Dopo lo scontro con Pain poteva benissimamente già diventare Hokage, ma come può forgiarsi di quel titolo se non è riuscito a riportare sulla giusta strada il migliore amico?

Chi ha letto il manga sa benissimo che ci sono più flashback su loro due che sui genitori mai conosciuti di Naruto.

Amici e nemici da sempre, questo concetto è in realtà sempre presente, basti pensare a Jiraiya e Orochimaru, Kakashi e Obito, Hiruzen e Danzō, Madara Uchiha e Hashirama Senju . Il bello contro il brutto, il bravo contro il cattivo, luce contro oscurità. Il ripetersi di questi dualismi ha una spiegazione che affonda le sue radici nel passato di questa storia e l'autore riesce anche a spiegarlo.

Anche questa volta, tra il passato ed il presente c'è un legame, un filo sottile, che collega le vite di tutti questi personaggi quasi descrivendone il loro destino. Questa storia spiega che Naruto e Sasuke possono e devono spezzare quel filo.

Ultima critica, su cui in parte potrei essere d'accordo, è legata all'esponenziale utilizzo di tecniche e mose con onde ed effetti molto speciali.

In effetti nella prima parte del manga gli scontri sono molto più belli, tecnici e ragionati. Sono sostanzialmente scontri tra ninja dove nascondersi e colpire al momento giusto sono fattori imprescindibili. 


Quindi come mai quel cambiamento repentino? Come mai utilizzare i classici clichè copiati da altri battle shounen?

Personalmente non ho trovato così scioccante che ad un certo punto siano comparse evocazioni giganti con poteri divini e al limite dell'umano. Il motivo è semplice, già il fatto che il protagonista porti dentro di se un demone autorizza automaticamente personaggi e poteri divini in grado di far cadere un enorme palla di pietra dal cielo. 

Queste cose fanno parte di questa storia, in modo coerente e non fuoriescono in nessun modo dal contesto. Che poi possano piacere o meno, questo è vero, ma la critica del "le onde in un fumetto di ninja non hanno senso".

Bhe, detto tra noi, i ninja di Naruto sono abbastanza "speciali", come lo sono i pirati di One Piece e gli alchimisti di Full Metal Alchemist.

Ci sono molte altre critiche mosse al manga, meno frequenti di queste e che personalmente condivido, come il potere di resuscitare i morti grazie al Rinnegan, cosa mai realmente spiegata.

Ho preferito dare il mio punti di vista ma parlare completamente di un fumetto di 72 volumi non può essere fatto in un solo post.


In definitiva, non ho trovato Naruto il più grande capolavoro della storia dei fumetti ma nemmeno un disastro completo.



lunedì 19 settembre 2016

Recensione - Alla ricerca di Dory



Atteso, desiderato, tanto voluto e per alcuni il sogno di una vita, il seguito del film che nel 2002 vinse il premio come miglior film d’animazioneè giunto nei cinema di tutto il mondo.

Alla ricerca di Dory arriva nelle sale dopo 14 anni, una generazione intera è cresciuta e nonostante l’età questo era un evento imperdibile. Perché? Perché c’è Nemo!

Eh no, Nemo c’è ma il suo ruolo questa volta è quello di spalla.

La protagonista di questo film è Dory, il pesce chirurgo con il gravoso problema della perdita di memoria a breve termine, che nel film precedente ha partecipato alla ricerca del famoso pesce pagliaccio.
Ed è proprio a partire dal suo problema che gli autori del film decidono subito di mostrarci i binari del film.

Un ruolo centrale in questa storia viene quindi occupato dal difetto di Dory, la già citata perdita di memoria a breve termine. Questo suo problema ha fatto sì che lei dimenticasse cosa le fosse successo prima del suo incontro con Nemo e Marlin, tra queste cose anche il ricordo dei suoi genitori.
L'iniziare a chiedersi chi fossero i suoi genitori porta uno scompiglio emotivo nella vita di Dory che la porterà a prendere la scelta di cercarli.


Il legame con i suoi genitori riesce a fare da collante tra passato e futuro, in una storia dove i ricordi sono essenziali. Il ricordo dei suoi primi anni di vita, i genitori che cercano di abituarla a convivere col suo difetto, i pericoli che deve evitare e addirittura il percorso da seguire per tornare a casa sono eventi che continuano a far esistere quel legame.

Viene così fuori che Dory riesce a ricordare, un poco alla volta, chi fossero i suoi genitori, dove abitassero, com’era casa sua e addirittura l’indirizzo in cui andare a cercarli.

Questi dettagli vengono snocciolati un po’ alla volta, evento dopo evento, in un crescendo che va di pari passo con le avventure dei protagonisti.

Il tema della famiglia in questo film è talmente radicato che se si ripensa al film precedente non ci si stupisce nemmeno. Anche nell’altro infatti c’era un padre che andava alla ricerca di suo figlio, il suo ultimo figlio e quindi la sua famiglia.

La scelta stessa di ambientare questi film in un mondo come quello marino, che è sovrappopolato e addirittura non completamente conosciuto, abitato da razze diverse che rispecchiano determinate gerarchie, aumenta l’importanza di concetti simili.

I ritmi sono molto buoni per essere un film d’avventura. Aumentano esponenzialmente quando i personaggi fanno un lungo viaggio da costa a costa per arrivare al parco oceanografico, ovvero dove Dory è cresciuta con i genitori, in una sezione chiamata “Alto Mare”.

Qui ci verranno presentati ulteriori personaggi che faranno da spalle comiche e non solo.

Hank, il polpo che vuole fuggire al mondo oceanico di cui ha tanto paura. Destiny, la balena nonché amica d’infanzia di Dory ed infine c’è Bailey, il beluga ipocondriaco e poco fiducioso nelle sue capacità di ecolocalizzatore.

Giocheranno un ruolo chiave perché aiuteranno la protagonista a spostarsi in questo parco e ritrovare i suoi genitori che, dopo molto tempo, erano ancora lì ad aspettarla.

Parliamo dell'incontro. Questa scena è stata la più bella di tutto il film, ma non per motivi scontati.

Dory sa di essere a casa quando vede che intorno a quella struttura ci sono molti percorsi formati da pietre, gli stessi percorsi che doveva seguire da piccola per ritornare a casa nel momento in cui si sarebbe persa.

La perdita di memoria a breve termine non è un problema quando certe cose ti entrano dentro per sempre. La mente può essere ingannata, il cuore no.

La lacrima scende, nonostante l’età.

Dal loro incontro si procederà verso la fine del film che ha come evento principale la liberazione dei protagonisti e dei loro amici, destinati a vivere insieme nel mare aperto e senza barriere.

Anche Hank il polpo viene convinto, proprio da Dory, a tornare a vivere nell’oceano ed evitare la sicurezza di un acquario.

…E Nemo?!
Il pesce pagliaccio avrà la sua importanza, insieme al padre, ma per motivi abbastanza semplici sono relegati a personaggi secondari. Essendo già ben caratterizzati ed avendo già avuto un loro film si rischiava di non far crescere il personaggio di Dory.

Ad un certo punto del film i tre si separano e la protagonista dovrà affrontare da sola le avventure, con i suoi nuovi amici. E’ stata una scelta saggia per evitare che mettessero in ombra Dory.

Quest'ultimo film targato Disney Pixar poteva essere un flop, considerando le attese e ciò che la storia ci insegna sui sequel, invece si è dimostrata un'opera robusta e dalla trama coerente che strizza l'occhiolino agli appassionati del film precedente, andando a toccare gli stessi argomenti di famiglia e amicizia.
Post più vecchi Home page