Il principino George snobba il premier canadese e si rifiuta di “battere il cinque” canadese bomba dell'oca

Il principino George snobba il premier canadese e si rifiuta di “battere il cinque”

PLAY FOTO   Il principino George "snobba" il premier canadese Justin Trudeau e il principino George
Il premier canadese Justin Trudeau è andato all'aeroporto ad accogliere calorosamente i reali britannici in visita ufficiale, ma il suo entusiasmo non è stato contraccambiato dal principino George. Il piccolo erede al trono, che ha compiuto 3 anni a luglio, si è rifiutato di “battere il cinque” e anche solo di stringere la mano al popolarissimo capo del governo del Canada.
 

I genitori William e Kate sono in visita ufficiale fino al primo ottobre nel Paese che fa parte del Commonwealth e formalmente rientra fra i territori soggetti alla monarchia (l'immagine della regina Elisabetta II compare anche sulle banconote canadesi). Si tratta fra l'altro del primo viaggio ufficiale per la sorella di George, la principessina Charlotte.
La famiglia al completo è atterrata dopo aver viaggiato a bordo di un jet privato. Tra le tappe della visita, è prevista anche la visita a un installazione artistica volta a mostrare un lato completamente diverso della relazione del Canada con la sua monarchia: le scuole dove circa 150.000 bambini indigeni vennero portati forzatamente per integrarsi nella società canadese e definite lo scorso anno dalla Commissione per la Verità e la Riconciliazione come uno strumento di «genocidio culturale».
Lunedì 26 Settembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 17:54

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
  • ULTIMI INSERITI
  • PIÙ VOTATI
2 di 2 commenti presenti
Las36
2016-09-26 15:08:10
Notizione!!!!!
Segnala 4 0
arta
2016-09-26 12:50:15
M A C H I S E N E F R E G A !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Segnala 8 0
2
  • 2,5 mila
QUICKMAP
HOME
PRIMO PIANO
Cronaca Politica Esteri Sanità Vaticano Scuola e Università USA 2016 Speciale Rigopiano Speciale 10 Anni
ECONOMIA
SPETTACOLI E CULTURA
SOCIETÀ
Gossip Persone No Limits Piaceri Animali
SPORT
MOTORI
Costruttori Gallery News Anteprime Prove Economia Speciali Motorsport Due Ruote
MODA
LE ALTRE SEZIONI
CINEMA TECNOLOGIA SALUTE VIAGGI CASA METEO OROSCOPO EDIZIONE DIGITALE VIDEO FOTO

canadese bomba dell'oca

canada goose jacket kids
canada goose recension
kvinnas canada goose
docx
LA SUPERFICIE OPACA

83 Pages

LA SUPERFICIE OPACA

  • Uploaded by
  connect to download

LA SUPERFICIE OPACA

Download

LA SUPERFICIE OPACA

  • Uploaded by
READ PAPER


IL CECCHINO NUMERO UNO/ Soldato canadese uccide un miliziano dell'Isis a 3 chilometri di distanza

Stabilito il nuovo record mondiale di uccisione da parte di un cecchino, è un soldato canadese che ha ucciso un miliziano dell'Isis da quasi tre chilometri di distanza

Foto LaPresseFoto LaPresse

Tra i primi cinque cecchini al mondo, tre sono soldati canadesi. Hanno infatti la fama di essere i migliori tiratori al mondo, e il nuovo record lo ha conquistato proprio un altro canadese, che ha centrato un miliziano dell'Isis da due miglia di distanza, cioè circa tre chilometri e duecento metri. E' considerato il colpo mortale sparato dalla distanza più grande al mondo. In questo modo ha superato il record di un militare britannico, Craig Harrison, che aveva ucciso un talebano dalla distanza di un miglio e 54, circa due chilometri.

Il soldato canadese autore del colpo è impiegato in una task force del suo paese iche si occupa di addestrare soldati curdi nella guerra contro l'Isis. L'episodio è accaduto a nord di Mosul dove da mesi si combatte per liberare la città irachena. I soldati canadesi impiegati in combattimento sono proprio i cecchini migliori a disposizione, in modo che possano tenersi a distanza dai combattimenti troppo ravvicinati ed evitare vittime fra le loro fila. Sparano solo se attaccati, il cecchino in questione è intervenuto quando ha notato dei miliziani attaccare soldati iracheni. I cecchini poi sono considerati in grado di fare vittime sicure tra le file dell'Isis molto di più dei bombardamenti aerei, che spesso finiscono fuori della zona o purtroppo causano vittime anche fra i civili. Al momento non sono state rese note per motivi di sicurezza le generalità del cecchino più forte del mondo.

© Riproduzione Riservata.
SEGNALA STAMPA
POTREBBE INTERESSARTI
TERZA GUERRA MONDIALE/ Hawaii, rischio attacco nucleare: esercitazioni a 30 anni dalla Guerra Fredda

TERZA GUERRA MONDIALE/ Hawaii, rischio attacco nucleare: esercitazioni a 30 anni dalla Guerra ...

GENTILONI IN AFRICA/ La partita a scacchi porta (tutti) in Congo

GENTILONI IN AFRICA/ La partita a scacchi porta (tutti) in Congo

TERZA GUERRA MONDIALE/ Corea del nord, Putin e Seul puntano al dialogo: il doppio messaggio a Trump

TERZA GUERRA MONDIALE/ Corea del nord, Putin e Seul puntano al dialogo: il doppio messaggio a ...

TERZA GUERRA MONDIALE/ La nuova dottrina Usa: rovesciare Assad educando estremisti "moderati"

TERZA GUERRA MONDIALE/ La nuova dottrina Usa: rovesciare Assad educando estremisti "moderati"

IN EVIDENZA
LEOPOLDA PD/ Dietro le promesse di Renzi il fiasco di un partito mai nato

LEOPOLDA PD/ Dietro le promesse di Renzi il fiasco di un ...

FINANZA E POLITICA/ Il programma Draghi già pronto per l'Italia

FINANZA E POLITICA/ Il "programma Draghi" già pronto per ...

NEWS CANALE
TERZA GUERRA MONDIALE/ Londra ‘avvisa’ Trump: “Putin ha sottomarino con missili balistici più potente”

TERZA GUERRA MONDIALE/ Londra ‘avvisa’ Trump: “Putin ha sottomarino con missili balistici più ...

TERZA GUERRA MONDIALE/ Due conflitti di religione che possono far saltare il Medio oriente

TERZA GUERRA MONDIALE/ Due conflitti di religione che possono far saltare il Medio oriente

DIARIO ARGENTINA/ La doppia tragedia del sottomarino San Juan

DIARIO ARGENTINA/ La doppia tragedia del sottomarino San Juan

STRAGE IN MOSCHEA DEL SINAI/ Per la prima volta gli islamisti dichiarano guerra ai musulmani

STRAGE IN MOSCHEA DEL SINAI/ Per la prima volta gli islamisti dichiarano guerra ai musulmani

ROHINGYA PERSEGUITATI/ Usa, Cina e papa Francesco, la pace in Asia comincia dal Myanmar

ROHINGYA PERSEGUITATI/ Usa, Cina e papa Francesco, la pace in Asia comincia dal Myanmar

ULTIMA ORA
HAMILTON SI RITIRA DALLA FORMULA 1?/ Rosberg fa retromarcia e smentisce: “Come potrei saperlo?”

HAMILTON SI RITIRA DALLA FORMULA 1?/ Rosberg fa retromarcia e smentisce: “Come potrei saperlo?”

FINALISTI GRANDE FRATELLO VIP 2 / La delusione di Raffaello Tonon

FINALISTI GRANDE FRATELLO VIP 2 / La delusione di Raffaello Tonon

ISABELLA DI CASTIGLIA/ La tv spagnola: "fece pulizia etnica in favore dei cristiani", siamo oltre la fake news

ISABELLA DI CASTIGLIA/ La tv spagnola: "fece pulizia etnica in favore dei cristiani", siamo ...

Paolo Fox/ Oroscopo di oggi 28 novembre 2017: Gemelli polemici, Sagittario innamorato

Paolo Fox/ Oroscopo di oggi 28 novembre 2017: Gemelli polemici, Sagittario innamorato

Filippa Lagerback e Daniele Bossari / "Abbiamo vissuto l'inferno insieme": le confessioni della conduttrice

Filippa Lagerback e Daniele Bossari / "Abbiamo vissuto l'inferno insieme": le confessioni ...