Skype Web e altri servizi per fare chiamate e videochiamate senza installare plugin - IlSoftware.it chiamate d'oca

Skype Web e altri servizi per fare chiamate e videochiamate senza installare plugin

Come effettuare e ricevere chiamate e videochiamate senza dover installare alcun plugin all'interno del browser?

Con il passare del tempo, purtroppo, Skype è diventato un software sempre più pesante, talvolta in grado di influenzare negativamente le prestazioni dell'intero dispositivo.
Fortunatamente, Skype Web offre tutte le principali caratteristiche del software client tradizionale senza obbligare gli utenti a installare alcun componente sul sistema in uso.

Senza installare plugin, quindi, con Skype Web si possono scambiare messaggi e partecipare alle conversazioni senza neppure disporre di un account utente Microsoft.
La possibilità di usare Skype Web senza neppure un account è stata introdotta recentemente ed è stata presentata nel nostro articolo Skype senza account Microsoft: pieno supporto.

Skype Web: come utilizzarlo senza plugin

Su tutti i browser, collegandosi con la home di Skype Web, ci si troverà dinanzi a un'interfaccia che ricorda da vicino quella del client Skype tradizionale.
Se si utilizzasse Windows 10 (fatta comunque salva la possibilità di usare Skype Web senza account…) e si fosse effettuato il login con un account Microsoft, il login avverrà automaticamente senza neppure il bisogno di introdurre i propri nome utente e password.


Tutte le funzionalità di messaggistica istantanea funzionano perfettamente mentre per l'effettuazione di chiamate e videochiamate con Skype Web bisognerà installare un plugin per il browser che si sta utilizzando (sia esso Chrome, Firefox o Internet Explorer).

Per usare Skype Web senza plugin effettuando anche chiamate e videochiamate si può però ricorrere, in Windows 10, al browser Edge.
Allo stato attuale, infatti, Edge è l'unico browser con cui si può chiamare e videochiamare con Skype Web senza installare alcun plugin aggiuntivo.

La novità è stata introdotta in Skype Web da Microsoft ormai circa un anno fa.
Skype Web usa infatti le API ORTC, supportate dal browser Edge in Windows 10: in questo modo gli utenti di Skype Web, Outlook.com, Office Online e OneDrive non devono più installare alcun plugin per le chiamate e le videochiamate.
Le API ORTC (Object RTC), a loro volta compatibili con WebRTC, consentono comunicazioni audio/video dal browser senza la necessità di ricorrere ai plugin.
Aprendo Edge e portandosi in Skype Web, quindi, si potranno effettuare videochiamate e chiamate verso utenti che anch'essi usano la versione web della nota applicazione oppure che hanno scelto di continuare ad utilizzare il classico client.
A patto di avere credito a sufficienza, Skype Web consentirà di fare chiamate anche verso numerazioni di telefonia fissa e mobile, nazionali e internazionali.

Dopo aver visitato la home page di Skype Web con Edge, è possibile cliccare sul menu principale del browser (tre puntini in alto a destra, accanto alla barra degli indirizzi) quindi selezionare Aggiungi questa pagina a Start.

Skype Web e altri servizi per fare chiamate e videochiamate senza installare plugin

Così facendo, un pulsante per l'avvio veloce di Skype Web verrà automaticamente inserito nel menu Start di Windows 10.

In Chrome, invece, si può trasformare Skype Web in una sorta di programma "stand alone", con la sua icona nella barra delle applicazioni di Windows seguendo le indicazioni dell'articolo Come trasformare applicazioni web in programmi desktop.
L'unico problema è che, nel caso di Chrome, si dovrà installare un plugin nel caso in cui si volessero effettuare chiamate e videochiamate.

L'idea di Microsoft è quella di estendere il supporto per le chiamate e videochiamate da browser, con Skype Web, anche agli altri browser concorrenti. Al momento, però, non sono state ancora comunicate novità in proposito.

Che cos'è WebRTC e come funziona

Abbiamo detto che Skype Web utilizza in Edge una tecnologia Microsoft che prende le mosse da WebRTC.
WebRTC è una tecnologia supportata da tutti i browser più recenti e parte integrante delle specifiche di HTML5 che consente di avviare chiamate e videochiamate senza installare nulla sul dispositivo locale e senza abbandonare il browser.
Basta su HTML5 e JavaScript, WebRTC è ormai diventato uno standard approvato dal W3C sotto la spinta di Mozilla, Google e Opera (nel 2013 avevamo pubblicato l'articolo Chiamate video tra Firefox e Chrome con WebRTC in cui avevamo dato conto dei primi test di colloquio diretto tra Firefox e Chrome, e viceversa).

Non appena si utilizza un'applicazione web che si serve di WebRTC, il browser chiederà all'utente esplicita autorizzazione per consentire l'impiego di videocamera (webcam) e microfono.
In Chrome i permessi per l'utilizzo della videocamera e del microfono sono gestibili, rispettivamente, digitando i seguenti URL:

chrome://settings/contentExceptions#media-stream-camera
chrome://settings/contentExceptions#media-stream-mic


Alternative a Skype Web per le videochiamate e le videoconferenze

Tra le migliori applicazioni web che utilizzano la tecnologia WebRTC e che permettono di effettuare chiamate e videochiamate senza installare alcunché ci sono Cisco Spark e Appear.in.

Cisco Spark è disponibile a questo indirizzo e permette di creare delle "stanze" per collaborare con i colleghi o interagire con altre persone previa creazione di un account utente.

Spark dà modo di impostare un team di lavoro, definendone i vari membri, e di condividere file e documenti (oltre alla possibilità di fruire della chat di gruppo).

Skype Web e altri servizi per fare chiamate e videochiamate senza installare plugin

Appear.in è di ancor più immediato utilizzo: dopo aver visitato la home dell'applicazione web, è sufficiente indicare un nome da assegnare alla "stanza" che si desidera creare quindi premere il pulsante Create new room.


Skype Web e altri servizi per fare chiamate e videochiamate senza installare plugin

A questo punto, dopo aver accordato l'autorizzazione per l'utilizzo di videocamera e microfono, Appear.in mostrerà i flussi video dei vari partecipanti alla conversazione.
Perché altri utenti possano partecipare alla videoconferenza, basta copiare l'URL della stanza creata e comunicarlo via email, telefonicamente o mediante qualunque altro strumento.

Per impostazione predefinita le stanze sono pubbliche: conoscendo l'URL chiunque può partecipare. Basterà però cliccare sul pulsante Lock in alto per attivare un sistema di autorizzazione esplicita per l'accesso alla stanza di conversazione.

Digitando l'URL della stanza, gli altri utenti dovranno manifestarsi trasmettendo il loro flusso video con un clic sul pulsante Knock.

Il gestore della stanza Appear.in vedrà comparire il messaggio Someone wants to enter the room. Cliccando su See who, si potrà verificare il segnale video che l'altro utente sta trasmettendo e, dopo averne accertato l'identità, si potrà eventualmente farlo partecipare.

L'utilizzo della funzionalità di blocco della stanza (Lock) necessita della registrazione gratuita al servizio.

Tags
Categorie
Stampa
Schermo nero all'avvio di Windows: come risolvere

Schermo nero all'avvio di Windows: come risolvere

Visualizzatore foto: come sceglierlo e configurarlo in Windows

Visualizzatore foto: come sceglierlo e configurarlo in Windows


News recenti

28/11/2017

Huawei Honor V10, caratteristiche e prezzo dello smartphone che in Europa debutterà come 9 Pro

28/11/2017

Processore Core i9-9700K, top di gamma di nona generazione dopo metà 2018?

28/11/2017

Facebook, un ricercatore scopre come cancellare le immagini di altri utenti

vida desportiva canada gansoicle> 28/11/2017

Android 8.1 attiva il chip Pixel Visual Core, a dicembre in versione finale

28/11/2017

La città di Monaco abbandona Linux e avvia la migrazione a Windows 10

28/11/2017

Samsung presenterà un TV a microLED durante il CES di Las Vegas

I più scaricati del mese

Rufus

Rufus 2.15

1
Windows Repair

Windows Repair 3.8.5

2
AOMEI Backupper Standard

AOMEI Backupper Standard 4.0

3
Easy Planet Free

Easy Planet Free 5.5

4

chiamate d'oca

Canada Goose Hat
halpa kanada hanhi
カナダのグースジャケット
Canada Goose Pas Cher

Opinioni riguardanti i telefonini Alcatel


Verifico analizza le opinioni espresse dai consumatori sui telefonini della marca Alcatel.

Alcatel OT-918D

76% di opinioni positive
13,1/20
100 opinioni
7 fonti
"... che i softwares dichiarano per il gps

Il Dressage: secondo me la definizione migliore del dressage e' la fusione tra uomo e cavallo con l'immediata traduzione dei pensieri dell'uno in movimenti dell'altro. La disciplina del Dressage prevede una serie di figure eseguite alle tre andature: passo trotto e galoppo che possono essere riunito , medio o allungato, in un rettangolo di 20 m per 60 m delimitato da una staccionata sulla quale sono posizionate le lettere che indicano l'inizio e la fine delle varie figure .


RETTANGOLO DA DRESSAGE

Il regolamento Nazionale di Dressage dice che : il Dressage ha per scopo lo sviluppo armonioso dell'organismo e dei mezzi del cavallo . Di conseguenza rende il cavallo calmo , morbido , sciolto e flessibile ma anche fiducioso, attento e perspicace,
realizzando cosi' una perfetta intesa con il proprio cavaliere . Il Dressage ha come obbiettivo la trasformazione del cavallo da nobile animale libero , ad atleta idoneo ad esprimersi , con l'uomo , nel mondo dello sport e della competizione . Quando il cavaliere entra nel campo di gara chiamato rettangolo , per la forma geometrica che lo distingue e presenta il suo cavallo in una ripresa di dressage , sia essa elementare o di equitazione superiore , la prova , se ben condotta , viene ad esprimere un armonia che NESSUN altro sport possiede perche' NESSUN altro sport ha come ATTORI due atleti mirabilmente uniti da un unica e identica volonta'.


RETTANGOLO DA DRESSAGE
e RAPPRESENTAZIONE DI ALCUNE FIGURE

Dal momento in cui entra nel rettangolo di gara e per tutta la sua durata il cavaliere e' impegnato in un'attivita' fisica e in una sorta di "ascolto" . La prima per la materiale esecuzione della ripresa , la seconda per captare ogni piu' sottintesa reazione del cavallo. Il cavaliere decide ,ma e' il cavallo che esegue .Questi quindi, deve ricevere il comando per l'esecuzione di un qualcosa con un anticipo di tempo necessario a far agire i suoi riflessi . Il cavaliere deve disegnare nella sua mente la figura da eseguire , e i punti di riferimento devono essere ben calcolati perche' il movimento non abbia esitazioni o irregolarita' . La magia del Dressage e' che sembra faccia tutto il cavallo da solo perche' non si devono assolutamente vedere gli aiuti del cavaliere ,per questo e' uno sport da professionisti , e' l'arte equestre per eccellenza !!!!

Nel dressage ci sono anche figure su due piste , chiamate cosi' proprio perche' il cavallo le esegue con gli anteriori su una pista e i posteriori su un altra : Tipo le appoggiate , le spalle in dentro , i tranvers e i renvers ...

 

Poi ci sono figure spettacolari come i cambi di galoppo in aria , la pirouette ( dove il cavallo ruotando esclusivamente sui posteriori fa un giro completo su di se con gli anteriori ad un galloppo riunitissimo e raccolto ) , il passage ( e' una sorta di trotto molto rilevato e cadenzato : sembra che il cavallo balli ) , il piaffe' (e' il trotto sul posto ) ...e' veramente spettacolare e quando si ha la fortuna di vedere una KUR a me personalmente viene la pelle d'oca , il magone, e rimango li' a guardare con un nodo in gola dalla forte emozione perche' capisco quanto lavoro , pazienza e passione ci sia dietro !!!!


PIAFFE

PASSAGE

PIROETTA

CAMBIO DI GALOPPO IN ARIA IN 2 TEMPI

APPOGGIATA


CAMBIO DI GALOPPO IN ARIA OGNI TEMPO


Le qualita' di un buon cavallo da dressage si manifestano con :
- la franchezza e la regolarita' delle andature.
-l'armonia ,la leggerezza e la facilita' dei movimenti.
-la leggerezza dell'anteriore e l'impiego dei posteriori , origine di un impulso sempre pronto.
-la sottomissione all'imboccatura senza alcuna tensione e resistenza , cioe' in totale decontrazione.
-Il cavallo da' cosi' l'impressione di lavorare di sua iniziativa , fiducioso e
attento , si affida generosamente alle richieste del suo cavaliere .
-Il suo passo e' regolare , franco e disinvolto . Il suo trotto e' libero , elastico , regolare , sostenuto e attivo .
Il suo galoppo e' regolare , leggero e cadenzato. - Le sue anche debbono mostrarsi attive in ogni circostanza , al minimo richiamo del cavaliere si animano e animano con la loro azione tutte le altre parti del cavallo. Le figure fatte dal cavallo nel Dressage non sono altro che i gesti ripresi e potenziati che tutti i cavalli mostrano in maniera piu' o meno esplicita anche in liberta'.


Morso e Filetto:TIPICA IMBOCCATURA COMBINATA DA DRESSAGE


Il Dressage e' una disciplina Olimpica poco conosciuta e diffusa , praticata e sviluppata prettamente in Germania e Olanda, in generale e' poco praticata perche' essendo uno sport da professionisti ci vogliono ANNI per dressare ( addestrare ) un cavallo . Non tutti i cavalli si prestano , e' fondamentale avere un cavallo sottomesso , con impulso e movimento elegante e l'amazzone o il cavaliere deve avere molti anni d'esperienza . I cavalli migliori utilizzati per questa disciplina sono Olandesi , Tedeschi , Danesi . Un cavallo da Dressage inizia a dare il meglio di se verso i 14 anni in poi... piu' e' maturo e piu' e' saggio ; al contrario dei cavalli da salto ostacoli che iniziano a fare le gare all'eta' di 6 anni , per questo il dressage e' molto amato e aprezzato dalle amazzoni piu' esperte. Quando si guarda una gara di Dressage si ha la stessa impressione come se si guardasse una gara di pattinaggio artistico : infatti nel Dressage ci sono anche delle gare chiamate KUR che sono coreografate con la musica ( classica o moderna ) che viene montata e scelta secondo il grafico e i movimenti del cavallo . In ogni momento del lavoro il cavaliere dovra' avere il controllo della velocita' , della direzione e della sequenza dei movimenti nonche' delle figure per poter raggiungere con il cavallo un esecuzione stilisticamente sempre piu' compiuta . Ulteriore prerogativa e' che non venga mai tolto al cavallo l'impulso in avanti , anche nei movimenti di massima riunione . Questa "palestra fisica e mentale" in progressione premia in ogni suo stadio con conquiste diverse : nei livelli base si ottiene un cavallo piacevole da montare ed in grado di affrontare le richieste del proprio cavaliere con serenita' , per passare poi alla vetta col raggiungimento del livello Grand Prix nel quale si misurano binomi di altissima caratura con prestazioni spettacolari , delle quali le prove libere con KUR musicale , segnano la soglia che unisce l'equitazione all'ARTE EQUESTRE !!!!
Le categorie delle gare sono 4 :
cat. E ( elementare ) presenti in gare Interregionali e Nazionali .
cat. F ( facile ) presenti in gare Interregionali e Nazionali.
cat. M ( media ) presenti in gare Interregionali , Nazionali e Internazionali.
cat. D ( difficile ) presenti solo in gare INTERNAZIONALI.

-Regolamento Nazionale Gare Dressage (File PDF)
-Riprese E (File PDF)
-Riprese F (File PDF)
-Riprese M (File PDF)

DRESSAGE 2006 ( e-f-m-d ):
-Riprese E 2006 (File PDF)
-Riprese F 2006 (File PDF)
-Riprese M 2006 (File PDF)
-Riprese D 2006 (File PDF)




ATTREZZATURA DA DRESSAGE

 

I miei binomi preferiti e che stimo moltissimo da sempre sono :


Daria Fantoni con Sonny Boy ( cavallo semplicemente fantastico che mi ha fatto innamorare del Dressage : ha fatto la sua ultima Olimpiade alla "tenera" eta' di 21 anni ) e' un mito !!!! ( Italia )

 


Laura Conz con Lahti .( Italia )

 


Fausto Puccini con Fiffikus. (Italia )

 


Daniel Pinto ( mio trainer ) con Weldon Surprise. ( Portogallo )

 


Christine Stückelberger con Gauguin De Lully'.( Svizzera )
Gauguin De Lully'era un cavallo veramente straordinario anche per i movimenti ...anche di Christine Stückelberger conservo gelosamente l'autografo fotografata con il suo precedente cavallo : Granat con il quale ha vinto l'oro alle olimpiadi 1976 di Montreal !!!

 


Nicole Hupoff con Rembrandt. ( Germania )

 


Isabel Werth con Gigolo'. ( Germania )


Anky Van Grunsven con Bonfire.( Olanda )

Coby van Baalen con il mitico e spaziale Olympic Ferro
(Olanda )

Reiner Klimke con Ahlerich ( Germania ) UN MITO !
( di cui conservo gelosamente anche l'autografo )
Anne Grete Jensen con il suo meraviglioso e dolcissimo Marzog ( Danimarca )
Una curiosita' : questi ultimi due noti dressagisti hanno fatto anche diversi pas de dieux assieme ...meravigliosi !!!
Come vedete sono una fanatica del dressage e non ne posso fare assolutamente a meno al punto di collezionare foto ( anche "d'epoca" )
autografate dei miei campioni preferiti !!!
Mony.